DOJ: La compagnia di Buffett ha discriminato i compratori neri

New York (AFP) – Una società di mutui della Pennsylvania di proprietà dell’uomo d’affari miliardario Warren Buffett, Berkshire Hathaway, ha discriminato potenziali acquirenti di case neri e latinoamericani a Philadelphia, New Jersey e Delaware, in quella che viene definita la seconda linea rossa più grande, il Dipartimento di Giustizia detto mercoledì. insediamento nella storia.

Trident Mortgaging, una divisione del principale servizio americano nel Berkshire, ha deliberatamente evitato di stipulare mutui in quartieri a maggioranza minoritaria a West Philadelphia come Malcolm X Park; Camden, New Jersey; E a Wilmington, nel Delaware, il Dipartimento di Giustizia e il Consumer Financial Protection Bureau hanno dichiarato un accordo con Trident. Nell’ambito dell’accordo con il Dipartimento di Giustizia e il CFPB, Trident dovrà stanziare 20 milioni di dollari per fornire prestiti a quartieri svantaggiati.

“L’attività illegale di riprogettazione abitativa di Trident ha negato alle comunità di pari colore l’accesso ai mutui residenziali, le ha private dell’opportunità di creare ricchezza e ha ridotto il valore della proprietà nei loro quartieri”, ha affermato Kristen Clark, assistente procuratore generale per i diritti civili del Dipartimento di giustizia Divisione. discorso preparato.

Redlining è un termine usato per descrivere quando le banche evitano deliberatamente di concedere prestiti a comunità non bianche. Le banche e il governo degli Stati Uniti erano soliti disegnare su mappe in rosso quei quartieri ritenuti indesiderabili per offrire prestiti per la casa – da qui il termine “linea rossa”. I quartieri sono quasi sempre stati aree in cui vivono le minoranze etniche e includono anche altre comunità che sono state storicamente discriminate come i ghetti.

Questa pratica isola efficacemente intere comunità dal percorso principale di creazione di ricchezza negli Stati Uniti: la proprietà della casa. Ad oggi, le famiglie nere e latine hanno meno probabilità di possedere le proprie case rispetto alle loro controparti bianche.

READ  Il CEO di Microstrategy dissipa silenziosamente le voci secondo cui l'azienda sta vendendo Bitcoin - Notizie in evidenza sui Bitcoin

attività di risalto che il Dipartimento di Giustizia ha affermato si è verificata tra il 2015 e il 2019 – Trident ha smesso di scrivere mutui nel 2020. Oltre a evitare di fare mutui nei quartieri delle minoranze, i dipendenti di Trident hanno fatto commenti razzisti sull’erogazione di prestiti a acquirenti di case neri, descrivendo alcuni quartieri come “quartieri ebraici”. Uno dei dirigenti del Tridente viene fotografato in piedi davanti alla bandiera confederata. I materiali di marketing utilizzati da Trident includevano esclusivamente individui bianchi e quasi tutti i dipendenti dell’azienda erano bianchi.

Josh Shapiro Il procuratore generale della Pennsylvania, che si candida a governatore, ha descritto il comportamento di Trident come “razzismo sistemico, puro e semplice”.

Filadelfia ha una lunga storia di razzismo nei confronti degli acquirenti di case di colore. Il Il Consiglio comunale di Filadelfia ha pubblicato un rapporto mercoledì che ha rilevato che il 95% di tutti i periti di case di Philadelphia erano bianchi e che c’era ancora un divario razziale tra il modo in cui le case di proprietà dei proprietari di case nere venivano valutate rispetto alle case di proprietà di proprietari bianchi.

Trident ha anche accettato di assumere agenti di mutui ipotecari nei quartieri colpiti oltre a pagare una multa di $ 4 milioni. Il Dipartimento di Giustizia ha affermato che poiché Trident non gestisce più un’attività di prestito, una società separata sarà incaricata di fornire 20 milioni di dollari in sussidi di prestito.

L’accordo del Tridente include anche il primo caso incriminato contro un prestatore di mutui non bancari. Dalla Grande Recessione, quasi la metà di tutti i mutui nel Paese sono stati garantiti da società che vendono immediatamente il mutuo agli investitori. Questi prestatori non bancari includono società come Quicken Loans, Rocket Mortgage e Loan Depot, tra molte altre.

READ  Credit Suisse Exclusive valuta le opzioni per rafforzare le fonti di capitale

“La discriminazione del credito è illegale indipendentemente dal fatto che la società incriminata sia una banca tradizionale o un prestatore non bancario”, ha affermato Rohit Chopra, direttore del Consumer Financial Protection Bureau.

In una dichiarazione, HomeServices of America ha affermato di essere “fortemente in disaccordo” con le conclusioni del Dipartimento di Giustizia e del CFPB nell’accordo, osservando che Trident non doveva ammettere illeciti come parte del caso. Lo stesso Buffett non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento, ma storicamente ha rinviato qualsiasi commento alle filiali del Berkshire.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply