Dodge fermerà le muscle car di Charger e Challenger

Sospensione

Dodge smetterà di produrre Caricabatterie e Challenger alimentati a gas il prossimo anno, segnando la fine di un’era per un marchio che ha contribuito a definire le muscle car, mentre l’industria automobilistica si muove verso veicoli ibridi ed elettrici più efficienti dal punto di vista dei consumi.

Stellantis, il conglomerato automobilistico proprietario di Dodge, annunciare Lunedì, i veicoli usciranno dalla loro linea di produzione nel 2023 con una vendita unica di sette modelli “heritage”, ognuno dei quali porterà la scritta “Last Call” su una targa sotto il cofano.

“Celebriamo la fine di un’era – e l’inizio di un nuovo brillante futuro elettrico – rimanendo fedeli al nostro marchio”, ha affermato il CEO di Dodge Tim Kuniskis nell’annuncio della società.

La Charger e la Challenger fanno parte di una generazione di auto con motori potenti e un design muscoloso – insieme a Ford Mustang, Chevrolet Camaro, Pontiac GTO e simili – che sono state popolari per più di cinque decenni. Reintrodotto negli anni 2000, il suo tocco retrò e le sue alte prestazioni hanno ottenuto un seguito di culto tra gli appassionati di auto anche se molti acquirenti di auto erano attratti dalle berline, SUV e berline più efficienti nei consumi. I modelli più recenti partono da $ 30.000 ma possono arrivare fino a $ 200.000, mentre il caricabatterie del 1969 è più recentemente obsoleto. Venduto all’asta per un record di $ 1,32 milioni, secondo la rivista MotorTrend.

Ma standard di emissioni più severi hanno costretto Dodge a reimmaginare la sua formazione e acquistare crediti di carbonio da produttori più puliti. Stellantis, precedentemente nota come Fiat Chrysler Automobiles, ha dichiarato in una richiesta di utili nel marzo 2021 di aver speso 362 milioni di dollari in tali crediti nel 2020, principalmente dal produttore di auto elettriche Tesla, secondo la CNBC.

READ  Google afferma che rallenterà le assunzioni fino al 2023 in una nota ai dipendenti

Le emissioni dell’ultimo anno 2023 saranno assegnate alle concessionarie “immediatamente”, secondo l’annuncio della società, un allontanamento dalla sua consueta pratica di generare vendite impressionanti durante tutto l’anno. I sette modelli del 2023 “legati all’eredità” condivideranno alcuni collegamenti con i modelli precedenti, i cui dettagli saranno rilasciati entro la fine dell’anno.

Il settimo e ultimo modello, che Dodge descrive come “l’ultimo del suo genere”, sarà presentato alla Special Equipment Market Association 2022 di Las Vegas all’inizio di novembre. L’annuncio non diceva se l’auto fosse una Charger, Challenger o altro.

L’annuncio di lunedì non ha dettagliato i piani delle muscle car dell’azienda per il 2024 e oltre, ma ha lasciato aperta la possibilità che entrambi i marchi tornassero.

Questa è una storia in evoluzione e verrà aggiornata.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply