Diversi funzionari ucraini licenziati a causa degli sforzi anti-corruzione di Zelensky: aggiornamenti in tempo reale

KIEV, Ucraina – Diversi alti funzionari ucraini sono stati licenziati martedì, compresi i governatori di diverse regioni ucraine, nel mezzo di un crescente scandalo di corruzione. La mossa segna il più grande sconvolgimento nel governo del presidente Volodymyr Zelensky dall’inizio dell’invasione russa 11 mesi fa.

Il ministero del governo ucraino, che ha annunciato la sparatoria sull’app di messaggistica sociale Telegram, non ha fornito dettagli sulla causa, ma ha seguito le notizie secondo cui l’esercito ucraino aveva accettato di pagare prezzi gonfiati per il cibo destinato alle forze ucraine.

Martedì scorso, il ministero della Difesa ucraino ha dichiarato che il viceministro Vyacheslav Shapovalov “ha chiesto di essere licenziato” in seguito alle notizie. La rimozione di Shapovalov dalle sue funzioni, ha affermato il ministero in una nota, “mantiene la fiducia” degli ucraini e dei partner internazionali del Paese.

Anche se non vi era alcuna indicazione che lo scandalo degli appalti riguardasse l’appropriazione indebita di aiuti militari occidentali, i licenziamenti sembrano riflettere l’obiettivo di Zelensky di rassicurare gli alleati dell’Ucraina – che inviano miliardi di dollari in aiuti militari – che il suo governo non tollererà la corruzione. E si prepara a un possibile nuovo attacco di Mosca.

credito…Ufficio stampa del Ministero della Difesa dell’Ucraina, tramite The Associated Press

Oltre ai funzionari nominati martedì, anche il vice di Zelensky, Kyrylo Tymoshenko, ha rassegnato le dimissioni. Il signor Tymoshenko, il vice capo dell’ufficio presidenziale, era ben noto sia a livello nazionale che internazionale ed era spesso incaricato di fornire aggiornamenti sulla guerra. Ma i giornalisti ucraini hanno sollevato interrogativi sul suo stile di vita sontuoso e sull’uso delle risorse del governo.

READ  Shanghai rafforza la sua presa sul COVID, frustrando i residenti intrappolati

In particolare, è stato criticato per aver guidato un costoso SUV che la General Motors aveva donato per l’utilizzo in missioni umanitarie.

credito…Servizio stampa presidenziale ucraino, tramite EPA/Shutterstock

L’Ucraina aveva lottato per controllare la crescente corruzione molto prima dell’invasione. Ma per molti ucraini, il senso di lotta condivisa e unità durante la guerra rende particolarmente preoccupante l’idea che gli alti funzionari possano minare lo sforzo collettivo del paese per il proprio tornaconto, soprattutto se la corruzione coinvolge i militari.

Durante il fine settimana, un quotidiano ucraino ha riferito che il ministero della Difesa aveva acquistato cibo a prezzi gonfiati, comprese le uova, a tre volte il loro costo. Il ministro della Difesa Oleksiy Reznikov ha definito le accuse “assoluta assurdità” e il prodotto di “informazioni distorte”.

Nella sua dichiarazione di martedì, il ministero ha affermato che “le accuse espresse sono prive di fondamento e infondate”, ma ha descritto la richiesta di licenziamento di Shapovalov come “un atto degno nelle tradizioni della politica e della democrazia europee, la prova che gli interessi della difesa sono superiori a qualsiasi tesoro.” o sedie.

Le dimissioni di Shapovalov sollevano seri interrogativi sull’impegno del ministero della Difesa a sradicare la corruzione, ha affermato Vitaly Shabunin, direttore delle operazioni presso il Centro anticorruzione, una ONG con sede a Kiev.

“Durante la guerra è emerso un nuovo contratto sociale tra la società civile, i giornalisti e il governo: non vi criticheremo come facevamo prima della guerra, ma la vostra reazione a qualsiasi scandalo e inefficacia deve essere la più dura possibile”, ha affermato il sig. Chaponin. . “La posizione del ministro della Difesa ha infranto questo accordo”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply