Dammi una mano, i premi non finiscono mai

| In tutto il mondo. California e Parigi |

0
683

Redazione Umbria Libera

pubblicato il 03 luglio 2017 14:30:54

Dammi una mano, il film umbro di Raffaella Covino, continua a mietere premi.
Eccone altri due
1) California per i migliori costumi.
2) Parigi al Paris on line film festival per il miglior film

 

sul set di Dammi una mano

 

UN’ALTRA VITTORIA PER DAMMI UNA MANO (LEND A HAND all’INTERNATIONAL INDIPENDENT FILM AWARD (California)
GOLD WINNER 2017 per il COSTUME DESIGN)

Ancora una grande vittoria per DAMMI UNA MANO: BEST FEATURE al PARIS PLAY FILM FESTIVAL

DAMMI UNA MANO: Il caso cinema cinematografico dell’anno girato interamente in Umbria.
Il film – una commedia brillante tutta al femminile – ha richiesto tre anni di lavoro ed è stato realizzato senza budget, grazie alla coproduzione della Promovideo di Perugia e della Sound Studio Service di Città di Castelllo a un crowdfunding dal titolo “Compra il biglietto del film che non c’è”, con il quale sono state affrontate le spese vive (5000 euro). Il progetto si è poi concretizzato grazie alla collaborazione di enti, privati, negozi, società che hanno dato una mano per qualsiasi cosa fosse necessaria e a oltre 300 persone che hanno messo a disposizione la propria professionalità per dar forma all’idea.
Appena terminato il film è stato selezionato al festival del cinema italiano di Miami accanto ad opere del calibro di : “Lo chiamavano Jeeg Robot” e “Non essere cattivo”.
A Perugia è stato in programmazione per più di un mese, dal 29 novembre 2016 al cinema PostModernissimo, ottenendo tutte le sere sold out.
E’ stato poi presentato a Marsciano, Castiglion del lago, Bastia, Umbertide, Spoleto, Gubbio sempre con grande successo. E’ stato proiettato il 22 e 23 dicembre a Rimini al cinema multisala Giometti ed ha aperto il Festival del Cinema di Spello a febbraio.
Il 7 maggio la regista è stata premiata dal Perugia Love Film Festival ed il film è stato proiettato all’Uci cinema di Perugia per 2 settimane. Siamo stati selezionati poi al festival Accolade Global Film Competition e abbiamo vinto il Calcutta international film festival nella categoria debuttanti. Il 5 giugno è stato presentato a Roma con grande successo.
Questa è la bellissima recensione da tre stelle su Mymovies in cui Giancarlo Zappoli definisce il film: Un’opera prima sincera e leggera che riesce perfettamente a fare centro.