Conor McDavid, Edmonton Oilers, Ritorno al primo round, Eliminazione dei Los Angeles Kings nel gioco 7

Sabato, 2-0, gli Edmonton Oilers hanno sconfitto i Los Angeles Kings in Gara 7 in casa, da superstar. Conor Mc David Ha segnato un gol e ha aiutato il vincitore della partita.

McDavid ha ricevuto assistenza di base nell’uomo della difesa Cody SissyHa segnato un gol nel secondo tempo e ha segnato il proprio gol di blocco alla fine del terzo periodo quando questa serie di vittorie consecutive al primo turno si è chiusa. Con 14 punti, McDavid è ora il capocannoniere della post-stagione.

“È il miglior giocatore del mondo. Lo ha dimostrato nelle ultime due partite”, ha aggiunto la superstar Leon Drystel Ha detto di McDavid dopo la partita. “Non è un’abilità… Voglio dire, c’è ovviamente molta abilità con lui, e questo è scontato. È la volontà. Puoi vederlo nei suoi occhi. Puoi sentirlo in ogni trasformazione che c’è. È determinato “Non c’era modo che lui, o noi, sarebbe stato negato. Ha aperto la strada. È stato fantastico. “

Portiere di Edmonton Mike Smith Hai salvato 28 salvate per vincere il blocco, poiché gli Oilers hanno completato la rimonta della serie con vittorie consecutive dopo che Los Angeles ha perso 3-2.

L’ultima volta che gli Oilers sono avanzati dopo il round di apertura è stato nel 2017, che è l’unica volta in cui MacDavid è apparso nel secondo round.

“Per arrivare dove vuoi arrivare, devi attraversare momenti come questo”, ha detto l’allenatore ad interim degli Oilers Jay Woodcroft sabato prima della partita.

Edmonton affronterà il vincitore di un’altra partita della Western Conference 7, tra Dallas Stars e Calgary Flames, domenica sera, con la prospettiva di una “battaglia di Alberta” in attesa al secondo turno se le fiamme saranno vittoriose. I due contendenti regionali si sono incontrati l’ultima volta ai playoff nel 1991.

READ  Kirk Cousins ​​firma un'estensione di un anno con $ 35 milioni di Vikings fino al 2023

La vittoria degli Oilers è arrivata contro una grande prestazione del portiere Kings Jonathan VeloceChi ha fatto 39 fermate da perdere. I Kings non hanno superato il primo turno da quando hanno vinto la Stanley Cup nel 2014.

Nel frattempo, il 40enne portiere dell’Edmonton Smith ha registrato la sua sesta carriera dopo il blocco, dietro uno sforzo difensivo dell’Edmonton che ha mantenuto l’attacco dei Kings benigno per tutta la partita. Ha battuto gli ex Kings nella vittoria per 6-0 di Edmonton in Gara due.

“Abbiamo parlato di giocare la nostra partita migliore stasera”, ha detto Smith su SportsCenter. “Ce l’abbiamo fatta. Ovviamente hanno reso il mio lavoro più facile lì.”

Dopo un primo periodo senza reti, gli Oilers hanno iniziato a portare il gioco nel secondo frame e sono stati punteggiati da calci veloci. Qualcuno si è intrufolato a metà del secondo periodo, ma i Kings si sono intrufolati in avanti Andrea Atanasio Mantienilo libero da punti scansionando di nuovo lentamente il disco dei tweak in Quick.

La serie di vittorie consecutive di McDavid ha segnato il primo gol della partita. McDavid e Draisaitl circondano la zona difensiva dei Kings finché McDavid non trova Ceci nel cerchio destro per far saltare in aria Quick. È stato il secondo gol di Cisse in una partita di playoff in 43 partite. Edmonton era in vantaggio per 1-0 alle 13:15 nel secondo tempo, con il suo 23esimo tiro contro il portiere dei Kings nella partita. Edmonton finirebbe con 25 tiri in porta solo nel secondo tempo, con uno strappo veloce per tutti tranne uno.

READ  Colorado Avalanche mancherà il difensore Samuel Gerrard per il resto della stagione con frattura dello sterno all'"esame legale"

Rimarrebbe 1-0 fino a quando McDavid non ha colpito con 3:53 dalla sinistra nel regolamento. Ha pattinato in Quick solo per essere bloccato dal difensore dei Kings Shawn Dorzy. Con gli arbitri che segnalano un rigore nel finale, Durzi ha interrotto il gioco per esprimere la sua disapprovazione per la chiamata. McDavid ha continuato a giocare, segnando in Quick dopo aver raccolto il rimbalzo dal suo tentativo di tiro.

McDavid stava brillando in una notte in cui il suo co-protagonista Draisaitl non era al 100%. È stata considerata una decisione a tempo di partita a causa di un infortunio alla caviglia, ma ha giocato 22:38 e ha ricevuto l’assist secondario in passato Cisse. “Va bene”, ha detto Drysitl con un sorriso dopo la partita.

I Kings hanno avuto i loro problemi di infortunio nella serie. sempre dritto Victor Arvidson, il loro quarto capocannoniere, ha saltato l’intera serie a causa di un infortunio alla parte inferiore del corpo. stella della difesa Drew Dottie Ha anche perso la serie dopo aver subito un intervento chirurgico al polso a marzo.

È stata l’ultima partita dell’attaccante del Los Angeles Marrone polvereEx Capitan Kings in pensione.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply