Coniglio fritto 

| Ricetta tipica di Orvieto |

0
3622
coniglio fritto

Redazione Umbria Libera

pubblicato il 01 marzo 2017 12:15:43

E’ una delle ricette più tipiche della cucina orvietana.

Non vi è un ristorante o trattoria della città del tufo che non propone questo piatto.

Uno dei conigli fritti più buoni che ho mangiato è stato all’Hotel Umbria di Orvieto Scalo.

Ingredienti: Coniglio, Semola rimacinata, olio di arachidi, aglio, rosmarino e salvia

Preparazione

Si inizia tagliando il coniglio a pezzi piccoli, in modo da cuocere velocemente ed essere sicuri che cuocia bene anche all’interno.
Mettere della semola in un sacchetto da freezer, fare in questo modo perché è semplice, veloce e non sporca, quindi molto pratico.
La carne all’interno del sacchetto va messa sempre all’ultimo momento, per evitare che si inumidisca la semola, facendo in questo modo resterà asciutta.
In una padella capiente versare l’olio abbondante con qualche spicchio d’aglio in camicia, qualche foglia di salvia e un po’ di rosmarino in modo da insaporire la carne.
Appena l’olio sarà caldo iniziare a cuocere la carne fino a diventare bella dorata.
Scolare la carne in carta assorbente e salare sempre dopo la cottura.
Vino consigliato Bianco Classico Orvieto Doc.