Concerto di Natale del Sacro Convento di Assisi

Paolo Fresu e Sumi Jo nella Basilica Superiore di San Francesco

0
2084
Paolo Fresu

È giunto alla XXXII edizione l’ormai tradizionale concerto di Natale del Sacro Convento di Assisi che ogni anno si tiene nella Basilica Superiore di San Francesco. L’evento è stao registrato sabato 16 dicembre alle 11 e sarà trasmesso il 25 dicembre su Rai 1 dopo la benedizioneUrbi et Orbi di Papa Francesco.
Il concerto, diretto dal Maestro William Eddins, vedrà la partecipazione di Paolo Fresu, tromba, Sumi Jo, soprano.

Ad accompagnare gli artisti l’Orchestra sinfonica nazionale della RAI, il coro di voci bianche de “I piccoli musici” diretto dal Maestro Mario Mora, e il coro maschile del “Coro Maghini” diretto dal Maestro Elena Camoletto.

Hanno assistito al concerto il Vice Presidente del Senato, Maurizio Gasparri, il Sottosegretario Ministero Interno, Gianpiero Bocci, la Presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, e il presidente della Federazione Nazionale Stampa Italiana, Giuseppe Giulietti. Tra le autorità religiose il Segretario Generale del Sinodo dei Vescovi, Card. Lorenzo Baldisseri, il Nunzio Apostolico in Italia, Mons. Emil Paul Tscherrig, che per la sua prima uscita ufficiale ha scelto Assisi, e il Presidente della Conferenza Episcopale Umbra, Mons. Renato Boccardo.

Presenti tra gli altri, il Ministro dell’Ambasciata di Germania presso la Santa Sede, Benedikt Haller, l’Ambasciatore di Romania presso la Santa Sede, Liviu-Petru Zàpìrtan, l’Ambasciatore del Brasile a Roma, Antonio Patriota. Ci saranno l’Amministratore Delegato di Eni, Claudio Descalzi, l’Amministratore Delegato di Terna, Luigi Ferraris, e Brunello Cucinelli.

“Per chi raggiunge Assisi quest’anno nel periodo natalizio vi è un ‘segno’ posto sulla piazza antistante la Basilica di San Francesco. Il giaciglio che attende il Bambino Gesù con 445 bossoli a ricordare sacerdoti, suore, frati, laici uccisi in odio alla fede. E’ il paradosso degli uomini di Dio ammazzati perché portatori di pace. Di fronte a questa immagine dei bossoli nella culla stride il suono della musica, delle note natalizie portatrici di armonia. – Ha dichiarato il direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, padre Enzo Fortunato – bossoli di proiettili e note musicali.  E’ un bivio posto costantemente dinanzi all’uomo chiamato ogni giorno a scegliere se armare il proprio cuore o pacificare la propria esistenza”.

Il Concerto di Natale è promosso dal Sacro Convento di Assisi, dalla Rai e da Intesa Sanpaolo con il sostegno della Fondazione Cassa Risparmio Perugia. Gli addobbi floreali sono stati offerti dal comune di Viareggio.