Come l’Ucraina trasforma pastiglie economiche in armi letali | notizie di guerra tra Russia e Ucraina

Kiev, Ucraina – Anni prima che la Russia invadesse l’Ucraina, Oleksiy Savchenko ha contribuito a sviluppare una delle armi più letali ed economiche attualmente in uso da migliaia di membri del servizio ucraino.

Nel 2014, è stato tra i manifestanti le cui manifestazioni durate mesi a Kiev hanno estromesso il presidente filo-russo Viktor Yanukovich.

Per rappresaglia, Mosca ha annesso la Crimea e ha alimentato una guerra separatista nel sud-est dell’Ucraina. Ciò ha portato Savchenko, insieme ad attivisti che la pensano allo stesso modo, a creare una ONG chiamata Army SOS.

Il gruppo ha raccolto fondi per acquistare giubbotti antiproiettile e altro equipaggiamento militare per ex manifestanti che si sono offerti volontari per combattere i separatisti nonostante il loro scarso equipaggiamento e addestramento.

E quando il gruppo ha consegnato l’equipaggiamento in prima linea, i volontari ei membri del servizio hanno chiesto qualcosa di cui avevano disperatamente bisogno.

“Ragazzi, dateci mappe, abbiamo bisogno di mappe, abbiamo solo mappe sovietiche degli anni ’80. Savchenko ricorda il loro detto: “Quando c’era un campo ora c’era un villaggio o un condominio”.

Ma invece di stampare migliaia di pagine, Army SOS ha fatto ricorso a una soluzione tecnica.

Hanno chiesto a un gruppo di sviluppatori di software a Kiev di installare mappe satellitari e dati militari ucraini su tablet e smartphone.

Secondo un membro del servizio ucraino che ha risposto alla novità nel 2014, le truppe hanno iniziato a vedere meglio l’ambiente circostante e gli strumenti hanno permesso loro di correggere l’artiglieria in modo più chiaro e accurato.

Sono passati altri suggerimenti.

“Puoi aggiungere un’opzione per misurare la distanza? Possiamo inserire le coordinate? Possiamo dirigere e calcolare il fuoco dell’artiglieria?” Savchenko ha detto ad Al Jazeera che è il più importante.

READ  L'Ucraina è stata colpita da un attacco informatico mentre gli Stati Uniti mettono in dubbio il ritiro delle truppe russe

Il metodo dell’era sovietica per puntare il fuoco richiedeva l’inserimento manuale dei dati e l’uso di tabelle di artiglieria per eseguire calcoli che richiedevano fino a 15 minuti.

Ma ciò che Army SOS e gli sviluppatori hanno inventato ha cambiato l’intero sistema.

Conosciuto come Kropiva (Ortica), il programma fa parte di una serie di attrezzature e armi ad alta tecnologia che hanno contribuito a trasformare l’esercito ucraino da un perdente frustrato in una seria forza di resistenza.

Pavel Luzhin, un analista della difesa con sede in Russia presso la Jamestown Foundation, un think tank di Washington DC, ha detto ad Al Jazeera che Krupeva “è un esempio di iniziativa privata e uso efficace dei sistemi civili nell’esercito”.

Nella foto, Oleksiy Savchenko è visto nel suo ufficio decorato con la bandiera ucraina [Mansur Mirovalev/Al Jazeera]

Il programma trasforma qualsiasi tablet Android che costa $ 150 o più in un’unità base per un sistema di microguida automatizzato.

Il tablet può ottenere e inviare coordinate per correggere il fuoco dell’artiglieria dal suo utente, da un drone o dal radar.

Può calcolare la distanza dai bersagli e i colpi diretti per ogni tipo di artiglieria utilizzata nell’esercito ucraino.

Il tablet riceve anche dati meteorologici che possono influenzare ogni scatto: velocità e direzione del vento, temperatura e umidità.

Se non è disponibile un accesso Web per connettersi ai posti di comando, il tablet può utilizzare stazioni radio portatili.

I calcoli vengono effettuati e inviati in pochi secondi: un tempo che può salvare vite umane e distruggere il nemico.

“È veloce e preciso”, ha detto Savchenko, mentre sedeva nell’ufficio del gruppo nel centro di Kiev, stipato di scatole di dischi freschi decorati con le bandiere delle unità militari ucraine firmate dai membri del servizio divertente.

Il tablet salva vite anche in altri modi.

READ  Apple chiede ai fornitori di Taiwan di etichettare i prodotti come Made in China - rapporto | mela

La gente è venuta in un campo minato. Ed è uscita viva “usando un disco con Krupiva”, ha detto ad Al Jazeera Antonina Pura, una volontaria del gruppo.

Army SOS e sviluppatori hanno consegnato gratuitamente il codice software all’esercito ucraino nel 2018.

Curricula in competizione

Ogni disco è come un’ape operaia in un alveare.

Contiene informazioni solo sulle immediate vicinanze dell’utente. Se viene violato, il tablet protetto da password può essere reso digitalmente morto dal server.

E anche se il personale di servizio russo o separatista ottiene un tablet funzionante, i suoi superiori sconsigliano vivamente di usarlo.

“Si può trovare formaggio gratis solo in una trappola per topi. Una pubblicazione militare russa, Top War, ha avvertito lo scorso maggio.

L’anonimo autore dell’articolo ha affermato che i dati di ogni tablet finiscono negli Stati Uniti e che l’introduzione delle mappe russe fornirà al nemico informazioni importanti.

La pubblicazione lamentava anche la mancanza di programmi simili nell’esercito russo.

L’autore ha concluso che “anche laddove esistevano tali programmi, non erano forniti alle unità militari in prima linea”.

Questa conclusione sottolinea la differenza evolutiva tra il modo in cui Russia e Ucraina stanno sviluppando nuove armi.

Gli analisti affermano che il complesso militare-industriale russo è impantanato nella corruzione e nell’inefficienza, insieme a budget gonfi e un sistema di appalti opaco.

L’analista Luzhin ha affermato che Krupeva è difficilmente realizzabile in Russia perché il suo complesso militare-industriale è “così goffo e gravato da una massa di ufficiali dell’intelligence che vivono su di esso come parassiti”.

“Analogi [of Kropiva] Possibile, ma sarà molto più costoso e molto meno utile ed efficace”.

Correzioni di trasparenza

L’Ucraina ha anche ereditato parte del complesso militare-industriale sovietico.

READ  La tempesta tropicale Fiona si forma nell'Oceano Atlantico. Ecco dove sei diretto

Più di cento sviluppatori e produttori di armi costituiscono la Ukroboronprom Corporation, un conglomerato statale in cui la corruzione è stata così famigerata da aver attirato critiche da Washington.

“Non serve che l’Ucraina combatta per il suo corpo nel Donbass se perde la sua anima a causa della corruzione”, ha detto nel 2016 Rex Tillerson, l’allora Segretario di Stato americano.

In questi giorni, Ukroboronprom sta attraversando una dolorosa transizione verso la trasparenza poiché le sue fabbriche e gli uffici di ricerca sono presi di mira dai missili da crociera russi.

A differenza dei loro avversari, l’esercito ucraino preferisce non pubblicizzare le nuove armi sviluppate a livello nazionale.

Il Dipartimento della Difesa ha persino esortato l’SOS dell’esercito a stare lontano dai media.

“I militari ci hanno detto di stare fuori dai radar e di non essere sotto i riflettori”, ha detto Savchenko. “Ma non hanno risposta [our] Una domanda su dove prenderemo i soldi per finanziare i progetti”.

Secondo Savchenko, in precedenza articoli sulla sua iniziativa hanno portato a donazioni.

Questo denaro ha già aiutato ad acquistare migliaia di tablet e smartphone e c’è una coda fino a quattro giorni per i membri del servizio che desiderano installare Kropiva sui propri dispositivi.

Army SOS protegge le identità di volontari, sviluppatori di software e membri del servizio che utilizzano Kropiva.

“Sono solo un capo che parla. Se vengo ucciso, il processo continuerà”, ha detto Savchenko.

I volontari intorno a lui sono civili che non hanno mai pianificato di lavorare con i militari – e torneranno alla loro vita quotidiana dopo la guerra.

“Terminiamo la guerra con la vittoria e torniamo al nostro lavoro”, ha detto.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply