Classifiche di potenza: il campionato aperto


I notabili recensiti in Draw and Fats includono Sam Burns, Hideki Matsuyama, Victor Hovland, Marc Leishman e il tre volte campione Open Tiger Woods.

L’idioma del 21° secolo è che i grandi giochi fanno grandi giochi nei grandi giochi, mentre St Andrews è sempre incoronato un degno campione. Tuttavia, questa non era intesa come una retorica aperta sul giocatore della settimana; Piuttosto, una nota a sostegno del fatto che il vincitore appartiene a una classe autorizzata a prevalere a St. Andrews.

Di solito non funziona in questo modo, ma questo è St Andrews, questo è The Open e questa è la sua messa in scena centocentenario. Quella, signore, è una classe permanente.

St Andrews ha ospitato l’ultima volta nel 2015. In quel campo, 45 dei 156 si sono qualificati anche questa settimana, compreso il campione del 1989 Mark Calcavecchia, un ex vincitore che ha fatto la sua ultima apparizione.

Il percorso di andata e ritorno dei collegamenti rimane lo stesso, sebbene sia 16 iarde più lungo dell’ultimo ospitato nel 2015. Con 7.313 yard, il par 72 è tecnicamente il più lungo giocato nella sua storia. L’elemento di qualificazione è che condizioni di asciutto all’inizio e per tutta la gara consentiranno agli ufficiali di gara di allungare il tempo a loro piacimento. Non lo faranno mai, ovviamente, ma gli elementi cooperano per la possibilità.

Tutto sommato, le condizioni saranno morbide su entrambi i lati del sorteggio nei primi due turni, consentendo la consueta brezza sul mare in Scozia. Quando l’aria si rinfresca sabato, le cravatte più esperte, mature e stagionate dovrebbero emergere come forti contendenti da inscrivere nella brocca bordeaux dopo anni ’70 bassi e 36 buche. Promesse della domenica – Puoi usare quella parola per descrivere il tempo qui? – Per essere spettacolare, se non perfetto. Quando le buche poi salgono al primo posto per difendere il punteggio, i principianti dovrebbero generare più ruggiti.

READ  Pelosi fa un viaggio senza preavviso per incontrare Zhelensky a Kiev

112 bunker, che già avevano meno sabbia per aumentare il livello dei rischi reali, erano da evitare. A causa della superficie, colpire fairway e green è coerente in tutto il campo, ma sapere dove sbagliare è la chiave. Regole del giorno di gestione del corso. A differenza dello stock par 72, St. Andrews ha solo due par 3 e due par 5.

Merita la descrizione di una gara di put, ma deve essere inquadrata nel contesto dei primi putt che vengono colpiti. I secondi colpi ai bersagli sono preziosi, con onde che eliminano i pensieri di transizioni a lungo raggio su centinaia di piedi quadrati di superficie, ma con uno spazio considerevole per trovare l’appartamento.


Programma di Rob Bolton

Rob Bolton di PGAOUR.com riassume e visualizza in anteprima ogni torneo da più prospettive. Cerca i suoi seguenti contributi come programmato.

Lunedi: Classifiche di potenza (The Open Championship)
martedì*: Classifiche Power (Campionato Barracuda), Sleepers (Campionato Open), Draw e Fates
Mercoledì: Seleziona ‘Anteprima M
Domenica
: estensioni mediche, idoneità, riorganizzazione, nuovo grado

* – Rob è un membro della giuria di esperti di PGA TOUR.COM per PGA TOUR Fantasy Golf, anch’esso pubblicato il martedì.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply