“Cielo nero” al teatro Subasio di Spello

Venerdì 15 dicembre va in scena l'opera di di Francesco Niccolini e Pierpaolo Piludu, per la regia di Mauro Mou

0
1884

Al teatro Subasio di Spello venerdì 15 dicembre alle 21,15, va in scena “Cielo nero”, opera di di Francesco Niccolini e Pierpaolo Piludu. Regia Mauro Mou. Una narrazione appassionata e intensa, che attraverso la storia di due fratelli gemelli, Efisio e Antioco Mereu, racconta i bombardamenti di Cagliari del 1943. Questo racconto li accompagna dai cinque ai trent’anni. Un folle volo lungo venticinque anni, dove si torna da una guerra e si parte per un’altra, ci si innamora e si fa a botte, si gioca, si ride e si fa l’amore: insomma si diventa adulti, si soffre di gelosia e solitudine, si seppelliscono i propri cari e una città bellissima e amata diventata un cumulo di macerie.

Tutto in un presente continuo dove retorica ed eroismo non hanno spazio, perché la vita è più dura di quello che cantano i poeti, la guerra fa schifo, e non c’è gloria per chi sopravvive né – soprattutto – per chi alla “patria” ha sacrificato la vita.

***
Per informazioni e prenotazioni contattare
Fontemaggiore tel. 075.5286651 – 075.528955
Teatro Subasio tel. 0742 301689 (i giorni di spettacolo dalle ore 18)

Facebook: Teatro Subasio Spello
www.fontemaggiore.it