Chrome OS Flex è un’opzione ideale per scendere dal precipizio per i milioni di PC che non possono eseguire Windows 11

Oric Lawson

Il 14 ottobre 2025 segna la fine del supporto e degli aggiornamenti di sicurezza per le versioni Home e Pro di Windows 10. Significa anche la fine delle funzionalità ufficiali garantite e degli aggiornamenti di sicurezza per i PC Windows che non soddisfano Requisiti hardware di Windows 11.

Guardando indietro all’inizio del 2022, quella data è ancora molto lontana. Molti PC Windows 10 si guasteranno nei prossimi tre anni e mezzo e molte persone che desiderano eseguire l’aggiornamento a un hardware migliore o più veloce avranno la possibilità di farlo. Ma coloro a cui piace riparare, mantenere e aggiornare il vecchio hardware per mantenerlo utile, supereranno il limite di questa scogliera di aggiornamento di Windows 10 prima che se ne accorgano.

Quindi cosa succede a questo dispositivo quando Windows 10 scompare? Esecuzione di Windows 11 su dispositivi non supportati Una possibile soluzione, ma non abbiamo idea per quanto tempo Microsoft consentirà agli utenti di installare ed eseguire e aggiorna Windows 11 su computer meno recenti. L’azienda potrebbe interrompere gli aggiornamenti di sicurezza per questi computer domani o consentire loro di eseguire il nuovo sistema operativo a tempo indeterminato. È difficile pianificare questa ambiguità.

Passa a una distribuzione Linux, in particolare le distribuzioni più intuitive come Ubuntue mentao Sistema operativo primario— è un’altra opzione. Ma “facile da usare” è relativo e qualsiasi distribuzione Linux può avere parti ottuse ed essere difficile da imparare per i nuovi arrivati. E ammettiamolo, se dovesse realizzarsi una distribuzione Linux Oh veramente Competere e avere successo con Windows su desktop e laptop consumer, probabilmente lo farà ora.

Entra Chrome OS FlexVersione supportata da Google del sistema operativo leggero dell’azienda che funzionerà sulla maggior parte dei computer standard. Flex è il successore di CloudReady, un prodotto basato sul sistema operativo Chromium Acquistato da Google a fine 2020 che abbiamo coperto Fin dai suoi primi giorni Come un modo per trasformare i vecchi computer in Chromebook di cattivo gusto.

READ  Puoi finalmente ascoltare YouTube Music su Wear OS

Chrome OS (che è anch’esso basato su Linux ma cerca di nasconderlo principalmente) è riuscito a trovare un punto d’appoggio nel mondo dei PC consumer dominato da Windows e macOS grazie anche alla sua semplicità, al supporto di una grande e buona azienda Resourceful, strumenti di gestione di facile utilizzo per scuole e aziende. E con Flex, Google offre a queste organizzazioni la possibilità di passare da una flotta di laptop Windows a quella di Chrome OS quasi dall’oggi al domani offrendo agli utenti di PC meno recenti un sistema operativo alternativo da provare.

Abbiamo scaricato e installato la prima versione per sviluppatori di Chrome OS Flex e abbiamo letto tutta la sua documentazione per scoprire che tipo di hardware verrà eseguito e come si differenzia dal sistema operativo CloudReady che sostituisce.

Attenzione: beta

Lo stesso strumento che utilizzi per creare il supporto di ripristino di Chrome OS creerà anche il supporto di Chrome OS Flex.  E questa unità USB può coprire tutti i computer.
Ingrandisci / Lo stesso strumento che utilizzi per creare il supporto di ripristino di Chrome OS creerà anche il supporto di Chrome OS Flex. E questa unità USB può coprire tutti i computer.

Andrew Cunningham

Troverai Chrome OS Flex elencato tra tutti i dispositivi Chrome “reali” nell’utilità di ripristino del Chromebook ufficiale. Seleziona Chrome OS Flex come produttore del tuo dispositivo e apparirà il canale di sviluppo Flex. Non è necessario scaricare immagini diverse per dispositivi o tipi di CPU diversi. il Documentazione di installazione Molto chiaro e ha molti dettagli se ne hai bisogno.

La build del canale di sviluppo per Flex, basata su Chrome OS versione 100, è chiaramente una prima versione del sistema operativo. È ancora etichettato “CloudReady” in più di un posto e anche l’elenco dei moduli approvati da Google Pieno di promemoria che dovresti aspettarti problemi minori o importanti. Come con CloudReady, è possibile eseguire Chrome OS Flex interamente da un’unità di installazione USB se si desidera provare il sistema operativo senza formattare la memoria interna, cosa che consigliamo al momento.

READ  Battlefield 2042 tira l'aspetto della Russia alla luce dell'attualità

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply