Chaka Zulu, manager di lunga data di Ludacris, è stato arrestato per omicidio

Chaka Zulu, il manager di lunga data del rapper Ludacris, è stato arrestato con diverse accuse, compreso l’omicidio, secondo i rapporti della polizia.

Zulu, 52 anni, il cui vero nome è Ahmed Obafemi, è stato uno dei tre colpi di pistola il 26 giugno nel parcheggio di un centro commerciale fuori dal Buckhead Restaurant.

La sparatoria ha ucciso Artis Benton, 23 anni, e un altro ricoverato in ospedale.

La polizia ha detto che la sparatoria è stata il risultato di combattimenti tra Zulu e altri.

La polizia di Atlanta ha accusato Zulu martedì di omicidio, aggressione aggravata, detenzione di un’arma da fuoco durante la commissione di un reato e percosse minori.

Lo Zulu si è consegnato alle autorità martedì ed è stato in grado di farlo. Invia un’obbligazione di $ 200.000 lo stesso giorno.

L’avvocato di Zulu ha confermato alla stampa in una dichiarazione che il suo cliente stava usando l’autodifesa mentre lo attaccava.
Getty Images del creatore della cultura

Non era chiaro quando lo Zulu sarebbe apparso in tribunale.

L’avvocato di Zulu Gabi Banks ha dichiarato in una dichiarazione che Zulu è stato aggredito da quattro persone e si stava proteggendo dopo che i sospetti lo hanno ripetutamente attaccato mentre era in una “posizione disarmata”.

Luda e Zulù.
Ludacris e Chaka Zulu alla LondonHouse di Chicago, Illinois, il 13 luglio 2017.
Jeff Sher

La famiglia Artis-Benton vuole risposte sulla morte del 23enne.

“Vogliamo solo giustizia per Artez”, ha detto Artesia Benton, la sorella maggiore di Artis. Il Giornale della Costituzione di Atlanta.

Lo Zulu è conosciuto in tutta Atlanta per il suo coinvolgimento nella comunità.

A gennaio, gli Atlanta Hawks hanno onorato gli Zulu per la loro chiamata a fare da mentore e servire i giovani artisti ad Atlanta.

Zulu ha fondato l’etichetta discografica indipendente Disturbing Tha Peace Records nel 1998 con suo fratello Jeff Dixon e Christopher “Ludacris” Bridges.

L’obiettivo della casa discografica era quello di dare ai musicisti di Atlanta l’opportunità di farsi conoscere e di non dover fare affidamento su accordi con le principali etichette discografiche.

Ludacris è stato il primo artista a firmare con l’etichetta.

READ  Il cane di famiglia trova un leone di montagna in decorazione nella casa del Colorado

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply