Canadesi, Slavkovsky trascorre una notte indimenticabile in Draft

“Dalla squadra nazionale slovacca…” ha detto il direttore generale dei Montreal Canadiens Kent Hughes quando ha annunciato la sua scelta numero 1 nell’Upper Deck NHL Draft 2022 al Bell Center giovedì.

Immediatamente, arrivò un forte mix di sussulti e applausi. I tifosi locali sapevano che questo significava che i canadesi avrebbero scelto l’attaccante Juraj Slavkowski, non il centrocampista Shane Wright, come giocatore più atteso.

Anche Slavkovsky lo sapeva.

Ha detto: “Non ho nemmeno sentito il mio nome”. Ho sentito “slovacco”.

Ha visto la sua faccia sul grande schermo e gli è venuta la pelle d’oca. Poco dopo, emerge da sotto gli stendardi della Canadian Stanley Cup e i numeri dei pensionati per tirare fuori la torcia dalle mani fallite, e improvvisamente ora lo tiene alto.

Alla domanda se fosse sorpreso, ha detto: “Shin è stato il primo [for years], Sì, naturalmente. Sono davvero felice per questo”.

[RELATED: Complete coverage of 2022 Upper Deck NHL Draft]

Solo quel momento renderebbe memorabile questa bozza per Montreal. Hughes, a meno di sette mesi dall’appuntamento del 19 gennaio, aveva in serbo un’altra sorpresa.

I canadesi si sono scambiati l’uomo della difesa Aleksandr Romanov e la 98a scelta dei New York Islanders per la 13a scelta, poi ribaltata la 13a e la 66a scelta ai Chicago Blackhawks per il centro Kirby Dashche è stata la scelta numero 3 nel Draft NHL 2019.

Montreal ha scelto anche l’attaccante Filip Misar, un altro slovacco e amico di Slavkovsky, al 26° posto.

Wright, classificato n. 1 in Nord America per lo snowboard da NHL Central Scouting, sembra essere la scelta popolare che entra nel draft. Alcuni hanno fischiato Slavkovsky mentre camminava sul tappeto rosso giovedì. Almeno una maglia canadese Wright n. 51 è stata indossata sul ring. Almeno tre di loro indossavano magliette con la scritta “Wright’s Choice” con la lettera “C” ricavata dallo stemma canadese.

READ  "Un sogno che si avvera": il wide receiver Davante Adams è felice di stare con Derek Carr, Las Vegas Raiders

I canadesi non hanno fatto la scelta di Wright, ma potrebbero aver fatto quella giusta.

“Lo spero solo [the fans] Anche lui un giorno mi amerà e io farò di tutto [to show] “Sono un buon giocatore e sto facendo un po’ di storia con il Montreal”, ha detto Slavkowski.

Slafkovsky, classificato n. 1 in Europa da NHL Central Scouting, è alto 6 piedi e 4, 229 libbre in avanti. È stato il giocatore più prezioso alle Olimpiadi di Pechino 2022 anche se all’epoca era il giocatore più giovane del torneo a 17 anni, segnando sette gol in sette partite per aiutare la Slovacchia a vincere il bronzo.

Video: Montreal Canadiens sceglie LW Juraj Slafkovsky n. 1

Il diciottenne è rimasto colpito dalla NHL Scouting Combine del 2022 quando Hughes gli ha chiesto di lasciare la casa all’età di 15 anni per giocare per la Finlandia.

“Gli ho chiesto se viveva in un condominio”, ha detto Hughes. ‘Ha detto di no.’ E io ho detto: “Se uno dei tuoi genitori si trasferisse con te? Ha detto di no”. Poi ho detto: “Come cucini?” E lui ha detto: Con un fornello.

“È molto indipendente. È sicuro di sé senza essere arrogante, e pensiamo che questo sia un ragazzo che non solo ha la mentalità che stiamo cercando, ma stiamo anche valutando il suo posto nel suo gioco, quello che ha in termini di abilità naturali e dove potrebbe essere se lo aiutassimo nel processo”.

Hughes ha detto che i canadesi erano tentati di prendere Slavkowski mercoledì mattina, ma volevano incontrarlo di nuovo. Quando lo hanno incontrato giovedì mattina, il proprietario Jeff Molson è stato raggiunto da Hughes, vicepresidente esecutivo delle operazioni di hockey Jeff Gorton e altri. Slafkovksy non ci ha letto molto.

READ  Il paradosso di James Harden: svanire la sconfitta dei Sixers è un'esplosione che fa lampeggiare entrambi i lati di un brillante arco di carriera

“Non sapevo se anche Shin avesse incontrato il proprietario, quindi ho detto: ‘Forse l’ha fatto [a meeting with Molson] Questo non significa niente, disse Slavkovsky, ridendo anche lui. “Sì, ma in realtà significava qualcosa.”

Video: Slafkovsky sulla sua prima scelta nel Draft NHL 2022

Hughes ha detto che i canadesi non vogliono rinunciare a Romanov, il 22enne che ha segnato una media di 20:24 nelle 79 partite della scorsa stagione. Ma volevano diventare più grandi e veloci in mezzo al ghiaccio e hanno aggiunto un altro giocatore da 6 piedi e 4 pollici con un potenziale.

Dach ha segnato 59 punti (19 gol, 40 assist) in 152 partite con i Blackhawks in tre stagioni, ma ne ha ancora 21.

“Investiremo denaro nello sviluppo dei giocatori di hockey e cercheremo di sfruttare al massimo il loro potenziale, e pensiamo che Kirby abbia un grande potenziale”, ha detto Hughes. “E si spera che con i Montreal Canadiens in questo ambiente, possiamo tirarlo su e portarlo al punto in cui è un uomo centrale molto speciale”.

Le aspettative saranno alte e la pressione è intensa. Ma se raggiungeranno il loro potenziale, saranno amati a Montreal.

I fan hanno effettivamente iniziato ad abbracciare Slafkovsky circa 90 minuti dopo la sua scelta, quando si è allontanato dalla sala da ballo attraverso le tribune, quindi si è seduto per un’intervista televisiva in piena vista del pubblico. La gente si alzava in piedi, gli batteva la schiena e scattava foto. Alla fine gli hanno cantato.

“Ole! Ole-Ole-Ole! Ole! Ole!”

Slavkovsky sembrava determinato a essere all’altezza.

“Prima in generale qualcosa, e devi dimostrarlo”, ha detto. “Quindi, sì, penserò solo a migliorare ogni secondo che vivo su questa terra.”

READ  Come Moses Moody e Quandary Witherspoon hanno giocato per porre fine al California Classic

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply