Call of Duty: Warzone 2.0 ottiene una data di uscita e una nuovissima modalità in terza persona

Dopo la grande esplosione di Call of Duty di stasera, abbiamo finalmente una data di uscita per il tanto atteso Warzone 2.0, oltre a molti dettagli su cosa aspettarsi.

Warzone 2.0 uscirà il 16 novembre, circa due settimane dopo il lancio di Modern Warfare 2 il 28 ottobre. La coppia condividerà lo stesso motore, il primo nella serie Call of Duty che dovrebbe garantire parità e un set di funzionalità più coerente, il tutto facendo sentire questo come una nuova alba per la serie. Warzone 2.0 introduce la nuova mappa del deserto della fattoria, oltre ad alcuni dei suoi colpi di scena sulla modalità battle royale come l’apparizione di più circuiti in alcuni scenari di fine gioco. Conterrà anche una nuova fazione AI, con potenti barricate che ospitano bottini per pattugliare gli NPC e un sistema Gulag modificato. Ci sarà anche una nuova modalità sandbox chiamata DMZ e, sebbene i dettagli rimangano scarsi, sembra davvero Fuga da Tarkov di Warzone.

Ecco il tuo primo sguardo alla mappa della fattoria in Warzone 2.0

Come altri popolari giochi di battle royale, presenterà anche una visuale in terza persona, qualcosa di completamente nuovo per Warzone 2.0 e un’aggiunta che sarà probabilmente oggetto di discussione. Le playlist in terza persona saranno disponibili anche in Modern Warfare 2, tornando alla modalità in terza persona che era disponibile nell’originale Call of Duty: Modern Warfare 2 nel 2009.

La conferma della modalità in terza persona arriva dopo che è emerso in precedenza che le versioni console avranno finalmente le opzioni FOV. Abbiamo anche un’idea di come funziona Gunsmith 2.0 con un’interfaccia migliorata e più opzioni di personalizzazione..

READ  Apple guadagna 5 miliardi di sterline in più non fornendo caricabatterie e auricolari con i suoi nuovi iPhone

Tutto questo arriva quando Call of Duty Modern Warfare 2 inizia in beta aperta questo fine settimanaMaggiori dettagli sono stati forniti esattamente su cosa aspettarsi. Un’ampia modalità di guerra terrestre, con 32 battaglie contro 32, verrà mostrata sulla mappa di Sariff Bay. Ci saranno anche partite più intime 6v6, giocate nel trio di Valderas Museum, Farm 18 e Mercado Las Almas.

E infine, si è parlato di Call of Duty Warzone: Mobile, un nuovo progetto che condivide alcune funzionalità con i suoi fratelli console e promette funzionalità social condivise e di avanzamento incrociato. È stato sviluppato da uno stuolo di studi, tra cui artisti del calibro di Beenox e Digital Legends, e dovrebbe essere lanciato su iOS e Android il prossimo anno.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply