Brookings Institution Margins generale in pensione nel mezzo di un’indagine federale

Segnaposto durante il caricamento delle azioni dell’articolo

La Brookings Institution, una prestigiosa società di ricerca nella capitale, mercoledì ha messo il suo presidente, il generale della marina in pensione John R. Allen, in congedo amministrativo nel mezzo di un’indagine federale che ha esaminato per anni le sue attività per conto del governo del Qatar.

Allen, che una volta era un alto comandante militare che comandava tutte le forze di combattimento statunitensi in Afghanistan, è sospettato di aver segretamente esercitato pressioni sull’amministrazione Trump per ammorbidire le sue critiche al paese ricco di petrolio durante un periodo di tensione nel 2017, quando l’Arabia Saudita e altri stati arabi del Golfo durezza imposta. Misure economiche contro il governo del Qatar per le sue accuse di sostegno agli estremisti islamici, secondo i verbali del tribunale. I pubblici ministeri federali hanno anche affermato che Allen ha cercato di ostacolare le indagini cercando di nascondere le prove e mentendo alle autorità, come mostrano quei documenti.

Allen ha incontrato alti dirigenti del Qatar nel 2017, prima della sua nomina a presidente della Brookings Institution. All’epoca era un membro anziano lì a tempo parziale e, secondo le forze dell’ordine, usava la sua e-mail della Brookings Institution per comunicare con i funzionari dell’amministrazione Trump, incluso il consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca all’epoca, il tenente generale HR McMaster. .

Quando hanno informato il personale della loro decisione di concedere ad Allen il congedo amministrativo, due membri del consiglio di amministrazione dell’istituto, Glenn Hutchins e Susan Norah Johnson, hanno scritto in una e-mail: “Vogliamo assicurarvi che la Brookings Institution non è oggetto di questa indagine Brookings ha messo in atto solide politiche per impedire ai donatori di dirigere le attività di ricerca.

READ  Ucraina: Decine di migliaia fuggono in Polonia tra gli attacchi russi | Notizie della crisi russo-ucraina

Il governo del Qatar era una volta uno dei più importanti finanziatori della Brookings Institution, secondo Associated Press, che questa settimana ha rivelato il contenuto di una richiesta di mandato di perquisizione di 77 pagine che dettaglia le accuse dell’FBI. Brookings ha affermato che il gruppo non riceve più finanziamenti dal governo del Qatar, anche se il paese ha accettato nel 2013 di donare circa 15 milioni di dollari all’istituto.

Un ex diplomatico statunitense si dichiara colpevole del complotto di pressione del Qatar e nomina una brigata

Beau Phillips, un portavoce di Allen, ha rilasciato una dichiarazione mercoledì sera definendo il resoconto delle forze dell’ordine dettagliato nella richiesta del mandato di perquisizione “di fatto impreciso, incompleto e fuorviante”.

“Il generale Allen non ha mai fatto nulla di improprio o illegale, non ha mai agito come agente per il Qatar o per alcun governo o preside straniero e non ha mai ostacolato la giustizia”, ​​si legge nella dichiarazione. “Attraverso decenni di servizio pubblico nel combattimento e nella diplomazia, il generale Allen si è guadagnato una reputazione di onore e integrità senza pari e notevole. Non vediamo l’ora di correggere le bugie sul generale Allen che sono state erroneamente pubblicizzate in questa materia”.

L’AP riferisce che la richiesta del mandato di perquisizione, datata 15 aprile e che richiedeva l’approvazione del tribunale per perquisire le comunicazioni digitali del generale in pensione, è stata rilasciata pubblicamente per errore. Richard J Olson, ex ambasciatore negli Emirati Arabi Uniti che Si è dichiarato colpevole la scorsa settimana Per quanto riguarda la campagna di lobbying clandestina, il donatore politico Imad al-Zubayri ha coinvolto il generale in pensione in un piano per illuminare l’immagine del Qatar durante Crisi diplomatica.

READ  I flussi di gas russo verso l'Europa attraverso l'Ucraina diminuiscono dopo che Kiev ha chiuso una delle rotte

L’FBI ha affermato che durante un’intervista del 2020 con le autorità, Allen ha fornito una “versione falsa degli eventi” dicendo che stava aiutando a creare un comitato consultivo militare. Le forze dell’ordine hanno anche confermato che Allen non ha consegnato le e-mail pertinenti, mostra una richiesta di mandato di perquisizione.

La legge statunitense richiede che coloro che fanno lobby per conto di altri governi siano registrati presso il Dipartimento di Giustizia.

La richiesta del mandato di perquisizione include il testo di un’e-mail che Allen ha inviato a McMaster chiedendo all’amministrazione di rilasciare una dichiarazione in cui invita gli stati del Golfo a porre fine al blocco dei collegamenti di transito vitali e ad “agire con moderazione”.

“Quello che stanno chiedendo è un riferimento successivo alla regione da WH o DOS per una semplice dichiarazione dagli Stati Uniti”, ha scritto Allen dei qatarini, riferendosi alla Casa Bianca o al Dipartimento di Stato, mostrano i documenti. L’allora Segretario di Stato Rex Tillerson fece rapidamente una dichiarazione chiedendo un “dialogo calmo e ponderato”.

Questo rifletteva le dichiarazioni rilasciate dal presidente Donald Trump qualche giorno fa, Che includeva accuse di terrorismo finanziate dal Qatar.

Zubairy, È stato condannato l’anno scorso 12 anni di carcere dopo essersi dichiarato colpevole di evasione fiscale, violazioni del finanziamento della campagna elettorale e accuse di non essersi registrato come agente straniero, ha accettato di pagare ad Allen una tariffa per oratore di $ 20.000 per visitare il Qatar e coprire i viaggi in prima classe da e per il Qatar Doha, atti del tribunale diciamo, ma gli investigatori affermano di non aver trovato prove che Allen abbia ricevuto il compenso dell’oratore.

READ  L'Ucraina afferma di aver danneggiato una nave russa e sta cercando di evacuare i combattenti Mariupol feriti

Spencer S. ha contribuito a questo rapporto. Hsu.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply