Novembre 27, 2021

Umbrialibera

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Umbrialibera

Brian Laundry: La scadenza per la sua scomparsa non è ancora giunta alle autorità e al suo avvocato di famiglia.

I suoi genitori, Chris e Roberta Laundry, potrebbero essere importanti per svelare i misteri. Ma secondo il loro avvocato di famiglia in questi giorni importanti, i ricordi dei loro eventi principali erano incoerenti o incoerenti con la versione degli eventi delle forze dell’ordine.

Andrew McCabe, un ex vicedirettore dell’FBI, ha detto alla CNN che la famiglia Laundry “si è trattata in modo diverso, creando molti sospetti fin dall’inizio”.

Quelle registrazioni si sono improvvisamente interrotte alla fine di agosto e Landy è tornata al porto settentrionale della Florida senza il suo ragazzo il 1 settembre nel furgone della coppia alla casa in cui vivevano Petito e i suoi genitori.

La famiglia di Petito ha detto che è scomparso l’11 settembre Il suo corpo è stato trovato 19 settembre nella foresta nazionale di Bridger-Dayton, nel Wyoming. Un medico legale l’ha condannata a morte per strangolamento.

Nel giro di nove giorni a settembre, Laundry ha lasciato la sua casa di famiglia, ed entro tale termine – un breve periodo dal 13 al 17 settembre – sono emerse diverse testimonianze dall’avvocato della famiglia Laundry e dalla polizia.

Ecco quello che tutti dicono sia successo durante quei quattro giorni:

Quando è uscito di casa Brian Laundry a metà settembre?

Lavanderia e la sua famiglia non hanno parlato immediatamente con la polizia quando si è presentata l’occasione.

L’11 settembre – dopo che la famiglia di Pettito ha annunciato la sua scomparsa – Laundry ha iniziato il suo quinto emendamento, quando la polizia è andata a casa di Laundry, il capo della polizia di North Port Todd Garrison detto alla CNN. Fare il quinto emendamento non impone dichiarazioni che una persona pensa possano essere usate negativamente o contro di loro.

La polizia di Northern Port afferma che gli investigatori non sono stati nella stessa stanza della lavanderia da quando Pettito è stato denunciato per la scomparsa.

Poi il 14 settembre, Laundry ha detto che sarebbe andato nelle vicinanze Riserva CarltonI genitori hanno detto alla polizia il 17 settembre che non lo avevano più visto da allora. La riserva è un parco naturale di 25.000 acri vicino alla casa di famiglia, con paludi, serpenti e coccodrilli della zona boschiva.
Ma i genitori della lavanderia – “con ulteriori contatti con l’FBI (auto di famiglia) dopo aver confermato che era alla lavanderia mercoledì 15 settembre” – credevano Brian ha lasciato la casa Il 13 settembre, il loro avvocato di famiglia, Steven Bertolino, ha dichiarato il 6 ottobre.

Il padre di Laundry, Chris, è andato a trovare Brian la notte del 13 settembre.

READ  L'ispirato viaggio nello spazio di William Shatner oscura l'espressione della cultura dell'Origine Blu

Il giorno successivo, il 14 settembre, Chris e Roberta Laundry sono tornati nell’area fuori dal Miyakahatzi Creek Eco Park in cerca di lui, ha detto Bertolino, tenendo la Ford Mustang della famiglia con un avviso di veicolo abbandonato. La polizia di North Port ha confermato che la citazione è stata inserita nell’auto.

I genitori sono tornati il ​​giorno successivo, 15 settembre, per recuperare il veicolo.

“Lasciate che la cronaca sia chiara, Laundry ha annunciato che Brian non è tornato a casa la scorsa notte per l’escursione”, ha detto Bertolino alla CNN mercoledì. “L’ho segnalato personalmente all’FBI.”

Dopo aver cercato nella riserva per più di un mese, mercoledì gli agenti hanno trovato i resti della lavanderia e oggetti personali, incluso un taccuino.

Dove pensava che la polizia fosse Brian Laundry allora?

La polizia di Northern Port non aveva informazioni sulla scomparsa della lavanderia il 13 settembre, credendo che fosse a casa, il portavoce Josh Taylor ha detto alla Galileus Web in una dichiarazione giovedì che il dipartimento era una “agenzia di aiuti” nelle indagini fino alla notte del 14 settembre. .

“Siamo decisamente sotto pressione per ottenere informazioni dalla famiglia attraverso mezzi tradizionali”, si legge nella dichiarazione di Taylor. “Lavorando con una famiglia che si è rifiutata di collaborare alle indagini, abbiamo lavorato con la migliore visione di ciò che pensavamo in quel momento”.

Garrison, il capo della polizia di North Port, ha cercato di accedere a Bertolino su Twitter il 15 settembre, ha osservato Taylor giovedì.

“Mr. Steven Bertolino, SK. @NorthPortPolice ha bisogno del tuo aiuto per trovare Coffee Pedito. Chiamaci per organizzare una conversazione con Brian Laundry. Due persone sono partite per un viaggio e una è tornata!” Leggi il tweet del capo.

Il dipartimento non ha ricevuto risposta da Bertolino, ha detto Taylor.

Murata Ha tenuto una conferenza stampa 16 settembre. Durante la conferenza, il giornalista ha chiesto a Garrison se sapeva dove fosse “adesso” Laundry.

“Sì”, rispose Garrison.

Il 17 settembre, l’FBI ha chiamato Bertolino e ha ricevuto un rapporto che la lavanderia era a Tampa, ha detto mercoledì l’avvocato. Volevano sapere se era in casa. Il porto settentrionale si trova a 84 miglia a sud di Tampa.

READ  Il fuoco di Alice innesca la chiusura di una sezione dell'iconica Highway 101 della California nella contea di Santa Barbara.

Bertolino ha chiesto da dove provenisse la nota e ha accusato la Polizia del Porto Nord di conoscere l’ubicazione della lavanderia.

“Ho chiamato subito i miei clienti e ho detto: ‘Ehi? Brian è stato portato via? Sapete dove si trova?’, ha detto Bertolino.

La polizia pensava che i genitori di Laundry fossero a casa fino al 17 settembre, e i genitori di Laundry alla fine hanno accettato di parlare con la polizia, ha detto Taylor giovedì. La “sparizione” di Laundry è stata segnalata alla polizia di North Port lo stesso giorno, ha affermato la sua dichiarazione.

“L’NPPD ha lavorato con l’FBI fin dall’inizio per monitorare e raccogliere tutto ciò che è previsto dalla legge, comprese le informazioni che abbiamo”, ha scritto.

Viene esplorato il ruolo dei genitori della lavanderia nella ricerca

Dopo che Petito ha annunciato la sua scomparsa, la sua famiglia e la polizia Appello pubblico Con la famiglia della lavanderia a collaborare con le autorità.

Ma il pm ha detto mercoledì che Bertolino aveva consigliato ai suoi clienti di non parlare con nessuno.

“Tutti hanno il diritto di rimanere in silenzio”, ha detto alla CNN. “Questo è quello che ho detto ai miei clienti. Questo è quello che hanno fatto.”

Tuttavia, gli esperti erano interessati al fatto che Chris e Roberta Laundry trovassero e scoprissero i resti del loro figlio.

I genitori di KP Petito si recano nel Wyoming per portare il suo corpo a casa

Taylor ha detto giovedì che durante una perquisizione della polizia nella riserva naturale mercoledì, il padre di Laundry ha scoperto per la prima volta un oggetto appartenente a suo figlio. Le forze dell’ordine non sono riuscite a trovare la borsa quando l’ha trovata, non voleva lasciarla, l’ha presa e l’ha data agli inquirenti, ha detto Bertolino.

READ  I fan pensano che al trailer alternativo di No Way Home manchi il cast di Spider-Man.

“L’idea che i membri della famiglia partecipino a una ricerca e trovino effettivamente le prove, quindi le prendono e le portano alle forze dell’ordine, è molto insolita”, ha detto Mary Ellen O’Toole, un ex alto profilo dell’FBI.

Una troupe televisiva e un giornalista erano in vista in quel momento e Bertolino ha detto alla CNN mercoledì che Chris Laundry è stato “sorpreso dalla telecamera” a trovare la borsa.

Il portavoce dell’FBI in pensione Jim Clemente ha detto alla CNN giovedì che il coinvolgimento della lavanderia nelle indagini del figlio sarebbe stato cruciale.

“I genitori sono importanti nel determinare come è morto”, ha detto.