Bill Stephen, l’ex manager della campagna Trump, si è ritirato dal processo del 6 gennaio

L’ex manager della campagna Trump Bill Stephen Non testimonieranno La giuria ha annunciato lunedì davanti al comitato ristretto della Camera che indaga sui disordini capitali del 6 gennaio per una “emergenza familiare”.

Messaggio di abilitazione: Una nota fonte del pensiero di Stephen Axios ha detto a Jonathan Swann Fu sabotato, ma non volle testimoniare e non poteva essere considerato un testimone “amichevole”.

Stato di gioco: Invece, secondo il comitato consultivo legale di Stephanie, “apparirà nel verbale e rilascerà una dichiarazione”. Il pannello mostrerà anche filmati delle sue registrazioni registrate al posto della sua testimonianza, ha confermato Axios.

  • Due fonti vicine ad Axios hanno confermato che la moglie di Stefano era in travaglio.

Cosa vediamo: Lunedì udienza La “grande bugia” dell’ex presidente Trump: ha dichiarato la vittoria alle elezioni presidenziali del 2020, sapendo di non avere i numeri per vincere.

Altri in programma per testimoniare includono:

Vai più a fondo: Chi testimonierà alla seconda audizione di commissione del 6 gennaio

Nota del redattore: questa storia è stata aggiornata con ulteriori dettagli.

READ  Due "grandi" zebre scappano e tornano in una fattoria del Maryland quattro mesi dopo

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply