Arte, parate e cori al Quasar Village

Venerdì 22 dicembre verrà inaugurata la scultura di Luciano Tittarelli

0
1598
La parata di Natale luminoso al Quasar Village

“Le immagini dentro”, la scultura di Luciano Tittarelli, docente e vicedirettore dell’Accademia di belle arti Pietro Vannucci di Perugia, da venerdì 22 dicembre dominerà la galleria del plesso del Quasar Village aperto a novembre 2016.

Le immagini dentro, di Tittarelli

La progettazione dell’edificio su cui è stata posizionata l’opera, nonché l’ambientazione e la collaborazione alla realizzazione della stessa, sono dello studio di architettura e ingegneria Alchema di Perugia, composto da Antonio Abbozzo, Federico Tosti, Massimiliano Scapicchi e Tommaso Celeschi.
Ha contribuito e sostenuto l’installazione permanente dell’opera, che sarà inaugurata alle 16.30, la cooperativa PAC2000A Conad per la quale saranno presenti il suo direttore generale Danilo Toppetti e il responsabile tecnico l’ingegnere Flavio Prenni.
Presenzierà all’inaugurazione, inoltre, anche Cristian Betti, sindaco di Corciano.

Si tratta di una scultura ricavata dallo skyline del comune di Corciano nella quale il ferro della struttura portante si fonde con la ceramica delle piastrelle che riproducono in parte immagini fotografiche di Corciano in parte immagini della tradizione umbra.
Quella che poteva essere una semplice vetrata si è trasformata, per volontà del committente, in una vera e propria opera d’arte: alla base del progetto c’è il desiderio di celebrare il territorio attraverso la sua storia e le sue bellezze con il coinvolgimento di un artista locale e l’utilizzo di materiali, come la ceramica, per cui l’Umbria è famosa in tutto il mondo.

“L’opera scompone il paesaggio ove si inserisce – ha commentato in una nota critica il professore Amedeo Anelli, direttore della rivista internazionale di poesia Kamen – per poi andare a ricomporre la stessa immagine attraverso una molteplicità di diversi frammenti. Questi frammenti sono parte della tradizione locale ma anche dell’attualità e, come fanno le tessere di un mosaico, tutte diverse tra loro, una volta messe nuovamente insieme contribuiscono a ricostruire lo stesso panorama unitario da cui si era inizialmente partiti, ma questa volta, forse, in maniera più consapevole e sicuramente testimone della mutua influenza che esiste tra l’uomo e l’ambiente che lo circonda. In questa circolarità, nel ritorno dell’eguale e del diverso si ritrova la medesimatezza dell’immagine: corpo proprio, mondo, paesaggio”.

A questo si aggiungono le iniziative di ‘Natalissimo’: il cartellone di eventi a tema, sempre venerdì 22, ha in programma la ‘Parata di Natale luminosa’ alle 16.30.
Si tratta di uno spettacolo itinerante con artisti di strada che porteranno in scena i personaggi del Natale, la stella cometa, il pupazzo di neve e naturalmente Babbo Natale con i folletti, per accompagnare il pubblico nella scelta degli ultimi regali.
Sabato 23, alla stessa ora, l’aria si riempirà delle note del ‘Trasimeno Gospel choir’, concerto di Natale del primo coro gospel dell’Umbria. Da visitare, inoltre, il Christmas village allestito nella struttura esterna del Quasar Village, con tante idee regalo nella suggestiva atmosfera dei mercatini natalizi, aperto fino al 24 dicembre dalle 11 alle 19 (nei festivi e prefestivi dalle 10 alle 20) e Habby snows, l’albero di Natale alto 23 metri che ogni giorno regala spettacoli di luci e musica (alle 17, 18, 19 e 20).
E tra le attività, immancabile, il pattinaggio sul ghiaccio nella pista attiva nei feriali dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 21, nei festivi dalle 10 alle 21 (dal sito www.quasarvillage.it è possibile scaricare un buono che dà diritto a uno sconto di due euro sulla tariffa di 60 minuti).