Arte Moreno per preservare la proprietà degli Angeli dopo aver esplorato la vendita

Citando “affari in sospeso”, Arte Moreno, proprietario dei Los Angeles Angels, ha deciso che la sua squadra non era più in vendita, un cambiamento di opinione che ha scioccato l’industria e sorpreso molti in tutta l’organizzazione.

Lunedì pomeriggio, cinque mesi dopo aver sostanzialmente annunciato i piani per andare avanti, Moreno ha rilasciato una dichiarazione di 132 parole che recita in parte:[A]Le discussioni sono andate avanti e hanno cominciato a prendere forma, e ci siamo resi conto che i nostri cuori rimangono con gli angeli e non siamo pronti a separarci dai tifosi, dai giocatori e dal nostro staff”.

Moreno, 76 anni, ha acquistato gli Angels da The Walt Disney Company per 183,5 milioni di dollari nel 2003, l’anno dopo il primo e unico campionato nella storia della franchigia, e ha visto la squadra aumentare di valore negli anni successivi. Forbes ha stimato che gli angeli valessero $ 2,2 miliardi nel marzo del 2022. La potenziale vendita netta era ampiamente prevista intorno ai $ 2,5 miliardi. Si dice che il proprietario di maggioranza dei Golden State Warriors Joe Lacob e il proprietario del Los Angeles Times Patrick Soon-Shiong fossero tra gli interessati, con una vendita prevista nei prossimi mesi.

Ma una fonte che conosce il pensiero di Moreno ha affermato che mentre il processo si trascinava e una potenziale vendita si spostava nelle fasi successive, Moreno trovava sempre più difficile lasciare andare il franchise che aveva presieduto per due decenni. È anche possibile che i potenziali acquirenti non abbiano soddisfatto il prezzo richiesto da Moreno, sebbene la fonte abbia contestato tale idea.

In una dichiarazione, il commissario della Major League Baseball Rob Manfred ha scritto: “Nonostante il forte interesse dell’acquirente per gli Angels, l’amore di Arte Moreno per il gioco è molto importante per lui. Sono molto contento che la famiglia Moreno abbia deciso di continuare a possedere la squadra. “

READ  Coppa d'Asia: come l'India può raggiungere la finale. Spiega tutti gli scenari

Il 22 agosto, Moreno ha annunciato che il team aveva assunto consulenti finanziari presso Galatioto Sports Partners per assistere con una potenziale vendita. Sebbene inizialmente descritto come scouting in natura, la percezione in tutto lo sport era che gli Angeli sarebbero stati effettivamente venduti. Moreno ha detto tanto quanto parte della sua dichiarazione, scrivendo: “Adesso è il momento”.

Poco più di tre mesi dopo, durante gli incontri invernali della MLB di San Diego, Manfred ha fatto sembrare che il processo stesse andando avanti, dicendo che c’erano “più parti nella data room” – dove gli acquirenti interessati potevano dare un’occhiata più da vicino a i dati finanziari della squadra — con l’aggiunta che “il club desidera risolvere la vendita prima del giorno dell’apertura”. Da allora, ai potenziali acquirenti sono state date giostre, ha detto una fonte. Ma non è noto se siano state ascoltate offerte ufficiali.

La stagione 2023 sarà la 21esima di Moreno come proprietario degli Angels. Non è certo per quanto tempo manterrà il franchise, o se qualcuno dei suoi tre figli alla fine cambierà idea e sarà interessato a riempire le sue scarpe.

“Durante tutto questo processo è diventato chiaro che abbiamo degli affari in sospeso e sentiamo di poter avere un impatto positivo sul futuro della squadra e sull’esperienza dei fan”, ha scritto Moreno nella sua dichiarazione. “In questa stagione, ci siamo impegnati ad assegnare stipendi ai record player in franchising e vogliamo ancora raggiungere il nostro obiettivo di riportare le World Series ai nostri fan. Siamo entusiasti per il prossimo capitolo di Angels Baseball”.

READ  UConn Women vince una partita fisica con l'UCF per prendere un posto nel record di Sweet 16 straight

Moreno, il primo proprietario ispanico di un’importante squadra sportiva negli Stati Uniti, ha guadagnato credibilità immediata al momento dell’acquisizione. Ha abbassato i prezzi della birra, ha ingaggiato Vladimir Guerrero e Bartolo Colon e ha visto gli Angels, sotto Mike Sciocia, iniziare una serie di cinque titoli in sei anni dal 2004 al 2009.

Ma da allora gli Angels hanno fatto la postseason solo una volta. In questa gamma, Moreno ha ricevuto crescenti critiche per non aver basato un prodotto vincente sui talenti trascendenti di Mike Trota E Shuhei Ohtani. Moreno è stato attaccato per non aver investito abbastanza nello scouting e nello sviluppo dei giocatori, non stanziando risorse finanziarie sufficienti per mettere gli Angels alla pari con altri franchise dalla mentalità analitica e non aver superato una soglia fiscale sul lusso per compensare le carenze in quelle aree.

Negli ultimi anni gli Angels, sotto la guida di Moreno, sono diventati anche il volto di questioni più pubblicizzate riguardanti il ​​trattamento dei giocatori delle serie minori e la trattenuta dei bonus nel mercato internazionale. Ma il più grande segno nero ha circondato la morte per overdose del giovane lanciatore Tyler Skaggs nel 2019, che ha portato a una condanna a 22 anni di carcere per Eric Kay, un membro di lunga data del dipartimento di pubbliche relazioni della squadra. Una causa per omicidio colposo sulla morte di Skaggs è ancora pendente, tra le altre cause.

Moreno ha spinto i record del libro paga fuori stagione, consentendo al direttore generale Perry Minassian di spendere per un numero di giocatori veterani, tramite commercio e free agency, che avrebbero contribuito ad approfondire il roster mentre inseguiva un posto post-stagionale. Gli Angels hanno anche deciso di non entrare nel commercio di Ohtani nel suo anno da free agent, conservando almeno un’opportunità esterna per estenderlo.

READ  Il pastore Al Sharpton chiede alla NBA di porre fine alle indagini dei Phoenix Suns, rimuovere il proprietario Robert Sarver

L’Angel Stadium, inaugurato nel 1966, è il quarto più antico dei principali campionati e ha un disperato bisogno di un’importante ristrutturazione. Moreno ha negoziato due volte accordi con la città di Anaheim per l’acquisto di uno stadio di calcio e un terreno intorno ad esso che in seguito è crollato, più recentemente un’indagine dell’FBI sull’ex sindaco di Anaheim.

Ma la vicinanza dell’Angel Stadium alle principali autostrade e parchi di divertimento e la prospettiva di costruire qualcosa attorno ad esso erano considerate allettanti per i potenziali proprietari. Così è stato l’accordo sui diritti dei media tematici degli Angels, un contratto ventennale da 3 miliardi di dollari con Fox che è entrato in vigore nella stagione 2012. Questi fattori, insieme alla rarità di possedere una franchigia di baseball della California meridionale, hanno portato alcuni a ipotizzare che il Gli angeli possono vendere fino a $ 3 miliardi.

Tale speculazione non è più necessaria.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply