Argentina vs Estonia – Rapporto sulla partita di calcio – 5 giugno 2022

Lionel Messi Ha segnato cinque gol per l’Argentina nella rapida vittoria per 5-0 sull’Estonia in un’amichevole a Pamplona, ​​in Spagna, domenica, portando l’imbattibilità della squadra sudamericana a 33 partite.

L’attaccante del Paris Saint-Germain ha messo alle spalle la sua stagione da understar con due gol nel primo tempo e una tripletta dopo il primo tempo, quando l’Argentina ha ottenuto una facile vittoria sugli avversari europei.

Coppa del Mondo: chi si è qualificato e chi è ancora in gara?

Messi, che ha segnato 86 gol in 162 partite internazionali, ha aperto le marcature con un calcio di rigore all’ottavo minuto mentre aspettava il portiere Matvey Igonin prima di tirare la palla nell’angolo in basso a destra.

Il 34enne ha raddoppiato il vantaggio dell’Argentina poco prima dell’intervallo, segnando un altro gol a due minuti dalla ripresa. E ha stabilito il risultato con altri due gol al 71° e al 76° minuto L’ex stella del Barcellona ha superato gli 84 gol dell’ex giocatore ungherese Ferenc Puskas.

Messi è ora il quarto marcatore di tutti i tempi in nazionale, tre dietro l’ex attaccante malese Mukhtar Dhari, al terzo posto. L’iraniano Ali Daei (109) è al secondo posto, mentre il portoghese Cristiano Ronaldo è al primo posto con 117 gol dopo aver segnato due gol per il Portogallo domenica.

È stata la seconda partita di cinque gol di Messi nella sua carriera e la prima per l’Argentina – per un totale di 86 per la nazionale – avendo raggiunto il numero il 7 marzo 2012, con il Barcellona in una partita contro il Bayer Leverkusen.

Dopo la partita, l’allenatore dell’Argentina Lionel Scaloni ha dichiarato: “Non so cos’altro dire. È dura. È come Rafael Nadal, cosa diresti di più? Non ci sono parole per descriverlo, cosa crea. È unico e Sono felice di essere in questo gruppo, per la sua formazione, come recitare e come dedicarsi a questa maglia.

READ  Il CIO esorta gli organismi sportivi a cancellare gli eventi in Russia e Bielorussia

“Possiamo solo ringraziarlo. Non credo sia patrimonio argentino, penso sia patrimonio mondiale. Ci mancherà quando smetterà di giocare. Spero che continui a giocare e che tutti si divertano e proteggano perché è un piacere guarda.”

Il 34enne Messi ha ricevuto i suoi assist la scorsa settimana quando l’Argentina ha battuto l’Italia 3-0 nella prima. Finale Incontra i campioni del Sud America e dell’Europa. L’anno scorso, ha aiutato l’Argentina a vincere la Copa América per il suo primo titolo importante con la nazionale.

La vittoria ha esteso la serie di imbattibilità dell’Argentina in tutte le competizioni a 33 partite mentre la squadra continua i preparativi per la Coppa del Mondo in Qatar a novembre.

L’Albiceleste Nel Gruppo C insieme a Messico, Polonia e Arabia Saudita.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply