Annuncio del programma “Unione per l’Ucraina” per consentire ai rifugiati di entrare negli Stati Uniti per motivi umanitari

“Questo nuovo programma per la libertà vigilata umanitaria integrerà i percorsi legali esistenti a disposizione degli ucraini, tra cui l’elaborazione della domanda di visto di immigrazione e di rifugiato. Fornirà un comodo canale per l’immigrazione legale sicura dall’Europa verso gli Stati Uniti per gli ucraini che hanno uno sponsor statunitense, come un famiglia o una ONG”, ha annunciato giovedì il presidente fornendo un aggiornamento sull’Ucraina e Russia.

Biden ha continuato: “Questo programma sarà veloce. Sarà snellito. Garantirà che gli Stati Uniti onorano il loro impegno a rivolgersi al popolo ucraino e (loro) non hanno bisogno di passare attraverso il nostro confine meridionale”.

Giovedì c’è anche il presidente Annuncio di un altro pacchetto da 800 milioni di dollari Altre armi e altri aiuti saranno inviati in Ucraina nell’ultimo sforzo dell’amministrazione per rafforzare le forze del paese che combattono contro l’invasione russa.

La CNN ha riferito giovedì che il programma per la libertà vigilata umanitaria richiederà agli ucraini che cercano di entrare negli Stati Uniti di sponsorizzare un cittadino o un individuo statunitense, che includerà organizzazioni di reinsediamento e organizzazioni senza scopo di lucro.

I candidati ucraini dovranno sottoporsi a rigorosi controlli di sicurezza e controlli, inclusi screening biometrico e biometrico, vaccinazioni complete e altri requisiti di salute pubblica, inclusa la ricezione del vaccino Covid-19, per essere idonei. Anche gli ucraini devono risiedere in Ucraina a partire dall’11 febbraio.

Gli sponsor dovranno superare i propri controlli sui precedenti di sicurezza e pubblicizzare il supporto finanziario. Non c’è limite al numero di persone che una persona o un gruppo può sponsorizzare, ma i funzionari della direzione hanno indicato che valuteranno i loro mezzi e la capacità di sostenere gli ucraini. Il Department of Homeland Security gestirà il programma.

READ  L'ambasciatore russo in Polonia è stato colpito da vernice rossa

“Il Dipartimento per la sicurezza interna continuerà a fornire soccorso al popolo ucraino, sostenendo nel contempo i nostri alleati europei che hanno sopportato tutto ciò che hanno sopportato a causa della brutale invasione russa dell’Ucraina”, ha affermato in una nota il ministro della sicurezza interna Alejandro Mayorcas.

Attraverso questo processo, i candidati ucraini potranno viaggiare e soggiornare negli Stati Uniti Considerato una parola d’ordine umana Caso per caso fino a due anni. Se accettate, le persone avranno diritto a un permesso di lavoro.

Le persone possono iniziare a presentare le domande tramite un portale online il 25 aprile.

Le rotte limitate verso gli Stati Uniti hanno finora portato centinaia di ucraini a recarsi in Messico, dove è facile ottenere un visto, per poi tentare di entrare negli Stati Uniti attraverso porti di ingresso terrestri. Più di 5.000 ucraini hanno tentato di entrare negli Stati Uniti a marzo, di cui più di 3.200 al confine meridionale con il Messico, secondo i dati della US Customs and Border Protection.

Un funzionario della sicurezza nazionale ha confermato giovedì che gli ucraini non dovrebbero recarsi in Messico per entrare negli Stati Uniti.

“Dopo il lancio dell’Unione per l’Ucraina, agli ucraini che si trovano nei porti di ingresso terrestri degli Stati Uniti senza un visto valido o senza previa autorizzazione a recarsi negli Stati Uniti, verrà negato l’ingresso attraverso il programma dell’Unione per l’Ucraina e sono indicati a presentare domanda tramite questo programma”, secondo il DHS.

Oltre al programma per la libertà vigilata umanitaria, il Dipartimento di Stato sta ampliando le operazioni del Programma di ammissione ai rifugiati in Europa, con l’obiettivo di fornire alle persone ammissibili un migliore accesso al Programma Lautenberg, un’iniziativa volta ad aiutare le persone in fuga dalla persecuzione religiosa dell’Unione Sovietica Unione. dell’Unione, nonché intensificando i meccanismi di riferimento per gli ucraini che cercano un reinsediamento permanente.

READ  La vittoria di Orban rafforza la sua capacità di sfidare l'Unione Europea, incluso Israele

Più di 5 milioni di persone sono fuggite dall’Ucraina dall’inizio dell’invasione russa alla fine di febbraio, ha affermato mercoledì l’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply