Alyssa Thompson: il fenomeno teenager che potrebbe diventare il più grande giocatore di football americano



Cnn

Descritta dalla sua nuova squadra Angel City come la “giocatrice della generazione”, è una sensazione adolescenziale Alisa Thompson Giovedì ha fatto la storia diventando la prima studentessa delle superiori ad essere arruolata nella storia della National Women’s Soccer League.

Essere il numero 1 in assoluto è un altro enorme passo in quella che era già un’impressionante carriera alle prime armi.

Thompson vanta già due presenze con la nazionale femminile degli Stati Uniti (USWNT), avendo esordito in nazionale a soli 17 anni in un’amichevole contro l’Inghilterra a settembre allo stadio di Wembley tutto esaurito.

Thompson, che ora ha 18 anni, è stata una grande prospettiva per anni, con le sue abilità sul campo evidenti fin dalla tenera età.

Nel 2020, lei e sua sorella minore, Gisele, sono passate a giocare per la Total Futbol Academy, un club per ragazzi nel sistema accademico della Major League Soccer, MLS NEXT.

Nel maggio 2022, le sorelle Thompson si sono assicurate uno storico accordo pluriennale per diventare le prime atlete delle scuole superiori a firmare un contratto di nome, immagine e somiglianza con Nike.

Thompson, nata a Los Angeles, è stata nominata High School Soccer Player of the Year nel 2021 dopo aver segnato 48 gol in 18 partite con la Harvard-Westlake School, dove è ancora senior.

Anche Thompson non è sciatto, ha gareggiato nei 100 metri durante il liceo e ha ottenuto un piazzamento tra i primi 10 nello stato della California durante i suoi tre anni di carriera in pista.

Secondo Angel City, ha stabilito il sesto miglior tempo nello stato nel 2022.

In grado di giocare in tutte e tre le posizioni in prima linea, così come a centrocampo, Thompson è stata in grado di mostrare i suoi talenti ad Angel City l’anno scorso quando si è unita al club nel ritiro pre-campionato.

“Mi stavo allenando con tutta la squadra ed essendo in quell’ambiente, ho pensato: ‘Wow, posso farcela’”, ha detto al sito web di Angel City.

Thompson aveva accettato verbalmente di giocare a Stanford il prossimo anno, secondo ESPN, ma ha scelto di rinunciare alla sua idoneità collegiale e ha dichiarato per il progetto la scorsa settimana, una condizione per gli atleti delle scuole superiori se vogliono essere presi in considerazione per il progetto NWSL.

ESPN ha riferito che Thompson completerà il suo ultimo anno di liceo ad Harvard-Westlake prendendo lezioni online una volta che la stagione NWSL inizierà il 25 marzo, ma frequenterà le lezioni a scuola quando il suo programma lo consentirà.

Secondo ESPN, Thompson ei suoi genitori hanno affermato che studiare per una laurea rimane una priorità insieme a perseguire una carriera calcistica professionistica, qualcosa che Angel City ha detto che avrebbe aiutato Thompson a organizzarsi il prossimo anno.

“Fin dall’inizio, è sempre stato qualcosa che se avessi intenzione di diventare professionista, avrei ricevuto un’istruzione”, ha detto Thompson a ESPN. “Voglio continuare a migliorare, e dato che c’è una possibilità che io possa continuare ad andare al college, perché non dovrei?”

La storica selezione del primo posto di Thompson nel draft continua la sua rapida ascesa nei ranghi della NFL, e ora giocherà regolarmente davanti a quasi 20.000 fan all’Angel City Bank of California Stadium.

E con la Coppa del mondo femminile che inizierà il 20 luglio in Australia e Nuova Zelanda, non sorprenderti se Thompson si guadagnerà un posto nella squadra del torneo USWNT.

READ  L'interruzione dei Warriors mostra la perdita di Timberwolves, afferma l'allenatore Steve Kerr

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply