Al Detroit Auto Show, Biden ha annunciato soldi per le stazioni di ricarica

DETROIT – Il presidente Biden, un autodefinito “uomo d’auto” e proprietario di Corvette, ha visitato mercoledì il North American International Auto Show di Detroit e ha annunciato l’approvazione di un investimento iniziale di 900 milioni di dollari per iniziare a costruire stazioni di ricarica per veicoli elettrici attraverso il sistema autostradale federale.

L’annuncio del Presidente segna l’inizio di un’iniziativa pluriennale finanziata da Legge sulle infrastrutture Ha firmato l’anno scorso, impegnando 7,5 miliardi di dollari per costruire una rete di stazioni di ricarica che renderebbe più fattibili i viaggi a lunga distanza per i proprietari di auto alimentate a batteria.

In definitiva, la Casa Bianca ritiene che ciò sarà sufficiente per costruire circa 500.000 stazioni in aree del sistema autostradale federale e nelle aree rurali più isolate, sebbene alti funzionari abbiano riconosciuto la necessità di più stazioni per rendere i veicoli elettrici pratici per molti. gli amici.

“Il grande viaggio su strada americano sarà completamente elettrizzato, sia che tu stia guidando da costa a costa lungo la I-10 o sulla I-75 qui nel Michigan”, ha detto Biden. “Le stazioni di ricarica saranno pronte e facili da trovare come le stazioni di servizio ora.”

A meno che gli automobilisti americani non sostituiscano le auto a benzina che le hanno guidate nel secolo scorso con nuovi veicoli a emissioni zero, gli esperti affermano che sarà impossibile per gli Stati Uniti raggiungere l’obiettivo di Biden di dimezzare le emissioni di gas serra. 2030. Questo è quanto gli scienziati affermano che le principali economie devono ridurre le proprie emissioni nel prossimo decennio per evitare gli effetti più catastrofici del riscaldamento globale e che i veicoli sono la principale fonte di inquinamento degli Stati Uniti dal riscaldamento globale.

READ  I prezzi del gas negli Stati Uniti stanno salendo sopra i 4 dollari al gallone

Ma il raggiungimento di tale obiettivo richiederà anche una trasformazione dell’industria automobilistica del paese, soprattutto perché la maggior parte dei materiali necessari per produrre batterie per auto elettriche vengono estratti e lavorati in altri paesi.

Signor Biden Ho promesso che il 50 per cento di auto nuove Le auto elettriche saranno vendute entro il 2030 negli Stati Uniti, rispetto al 6% di oggi, e ha suggerito una serie di nuove politiche progettate per costringere le case automobilistiche e gli automobilisti del paese a raggiungere questo obiettivo.

Ad agosto ha firmato il Nuovo ampio diritto climatico, fiscale e sanitario Include sconti fino a $ 7.500 per le persone che acquistano nuove auto elettriche entro il prossimo decennio. Nello stesso mese ha anche firmato Chip e la legge della scienzache mira a supportare i produttori di semiconduttori che producono alcuni dei componenti chiave utilizzati sia nei veicoli elettrici che nei veicoli a combustione standard.

L’Agenzia per la protezione dell’ambiente e il Dipartimento dei trasporti stanno redigendo un nuovo regolamento che dovrebbe essere rivelato all’inizio del prossimo anno che richiederebbe probabilmente alle case automobilistiche di aumentare rapidamente le vendite di veicoli elettrici. La California, il più grande mercato automobilistico della nazione, il mese scorso ha fornito un’anteprima di come potrebbero apparire tali normative federali, una volta emanate Una nuova norma per vietare la vendita di auto a benzina nuove dopo il 2035.

Insieme, il signor Biden spera che le sue politiche sui veicoli elettrici sosterranno la produzione americana riducendo al contempo le emissioni di gas serra. Ma gli esperti dicono che resta da vedere se ciò accadrà.

READ  La rabbia dei canadesi per l'interruzione di Rogers potrebbe complicare le loro speranze di integrazione

Anche nuove immatricolazioni per le auto elettriche rosa Nell’ultimo anno, sono rimasti una piccola parte dei veicoli utilizzati negli Stati Uniti. Anche con un credito d’imposta di $ 7.500 per le auto a batteria rimanere costoso Per molti consumatori, la mancanza di chip e altri componenti chiave ha portato a liste d’attesa di più di un anno e a un minor numero di veicoli elettrici disponibili in vendita.

Perché la nuova legge sul clima include requisiti severi che limitano i nuovi crediti d’imposta per le auto elettriche solo alle case automobilistiche Assemblare le loro auto in Nord America E procurarsi le batterie da paesi amici e, a partire dal prossimo anno, solo le auto prodotte da tre società – Ford, General Motors e Tesla – dovrebbero essere idonee per i crediti.

I lavoratori automobilistici americani sono anche preoccupati che il turno possa costare loro posti di lavoro, poiché solo un terzo dei lavoratori è necessario per assemblare un veicolo elettrico come un tradizionale veicolo a benzina.

nell’ultimo anno , roccaforte E il Motori generali Entrambi hanno annunciato investimenti per miliardi di dollari in impianti di batterie e fabbriche di auto elettriche negli Stati Uniti. Motori generali Egli ha detto Prevede di eliminare gradualmente i suoi veicoli a combustione entro il 2035.

l’anno scorso, Auto RivianeLa più recente azienda di auto elettriche ha annunciato l’intenzione di costruire uno stabilimento da 5 miliardi di dollari in Georgia.

C’è una grande complessità e incertezza nel modo in cui funzionano le politiche sui veicoli elettrici, ha affermato Barry Raab, professore di politiche pubbliche all’Università del Michigan.

“L’idea di base è: ci sono abbastanza soldi in questi crediti e incentivi per guidare le decisioni aziendali su cosa e dove produrre automobili”, ha detto, “in modi che sono molto difficili da sapere al momento, ma sono molto attentamente monitorati da tutti i nostri partner commerciali”.

READ  L'interruzione della rete di Rogers ha colpito milioni di canadesi, suscitando indignazione

Il signor Raab ha osservato che il signor Biden ha promesso che le nuove auto elettriche prodotte negli Stati Uniti saranno costruite da lavoratori sindacali, ma che molti nuovi impianti di auto elettriche e batterie sono già in costruzione in stati non sindacali, come la Georgia e la Carolina del Nord .

Ma mercoledì Biden ha ripetutamente sottolineato che i recenti investimenti nella produzione nazionale di veicoli elettrici stanno anche creando migliaia di posti di lavoro nell’edilizia e che la costruzione di una rete di ricarica nazionale nei prossimi anni richiederà sicuramente elettricisti qualificati.

Nel complesso, la visione delineata dalla Casa Bianca per un futuro dominato dalle auto a batteria è risuonata molto chiaramente in tutto lo showroom mercoledì.

come in anni passati, molti produttori hanno posizionato ibridi plug-in e modelli completamente elettrici in primo piano e al centro, a ridosso delle stazioni di ricarica dei modelli e sotto striscioni che celebrano il portafoglio a batteria dei loro produttori. Sul retro, altre aziende hanno mostrato combinazioni di stazioni di ricarica portatili e tecnologia di ricarica wireless.

Il capo sembrava soddisfatto della vista.

“Sapete tutti che sono un tipo da auto”, ha detto Biden. “Sono qui perché il salone dell’auto e dell’auto qui mi dà molti motivi per essere ottimista sul futuro”.

Ha aggiunto: “Dico sul serio. Il solo guardarli e guidarli mi dà un senso di ottimismo, anche se adoro anche la velocità”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply