“Ahsoka”: Rosario Dawson presenta in anteprima la serie Star Wars Disney +

Ahsoka” stella Rosario Dawson saltato dentro Celebrazione di Guerre Stellari Sabato per portare una sorpresa speciale ai fan ansiosi: alcune delle prime immagini della prossima serie Disney+, mostrate esclusivamente ai partecipanti.

Dopo aver perso il Lucasfilm Studio Showcase di giovedì a causa delle riprese di “Ahsoka”, Dawson è apparso alla fine di “The Mandalorian”, con i creatori Jon Favreau. Dave FiloniIl neopromosso regista e produttore esecutivo è Rick Famoiwa e vede nel cast Pedro Pascal (The Mandalorian), Giancarlo Esposito (Move Gideon), Emily Swallow (The Armored), Katie Sackhoff (Boo Kattan Crazy), Timoira Morrison (Bobba Fett) e Carl Weathers (Grave Karl).

“Sono qui grazie a persone come te”, ha detto Dawson al pubblico estatico mentre sedeva con i relatori. “È un piacere e un onore riportarla in vita e sentire l’energia di tutti coloro che vogliono vederla prendere vita”.

La serie live-action ha appena terminato la sua terza settimana di riprese, quindi Dawson è stato in grado di fare il piatto. “Fortunatamente, non giriamo il sabato”, ha scherzato.

E Dawson è arrivato armato di altre sorprese. Innanzitutto, ha introdotto un ospite molto speciale: il fidato robot Chopper, che ha fatto il suo debutto dal vivo insieme ad Ahsoka nella serie. Successivamente, ha messo insieme una clip di meno di 30 secondi, che presentava Dawson nei suoi emblemi ufficiali di Ahsoka, insieme a istantanee dei personaggi di “Star Wars Rebels” Hera, Sabine e Wren. Il filmato si conclude con lo sguardo di Ahsoka al cast di “Star Wars Rebels”, il che significa che altri personaggi dello show faranno il loro debutto dal vivo.

READ  Il regista di Black Panther scambiato per ladro, ammanettato alla Bank of Atlanta - WSB-TV Channel 2

L’ultima sorpresa è arrivata dopo che i riflettori sono tornati sulla scena, giusto in tempo per il debutto di Natasha Liu Bordizzo come attrice che avrebbe dato vita a Sabine.

“Mi sento come se fossi stato adottato in una nuova famiglia”, ha detto Bordizzo dopo essere salito sul podio. “So cosa significa Sabine per te, e dopo aver visto Star Wars Rebels, significa molto anche per me.”

In un’intervista a diverso Dopo la sessione, il redattore senior di cultura ed eventi Mark Malkin, Bordizzo e Dawson hanno discusso dell’adesione all’universo di “Star Wars”, rivelando quanto fosse segreto il processo di adesione alla serie.

“Il processo di test è segreto come qualsiasi altra cosa, quindi all’inizio non avevo idea di cosa stessi leggendo”, ha detto Bordizzo. diverso. “Stavo leggendo da un altro film, non aveva nulla a che fare con ‘Star Wars’, e stavo cercando di analizzare il materiale senza le informazioni, ma ero tipo, ‘Mi sento quasi come se questo piccolo Han Solo si senta, ‘Io non so che è Star Wars, non mi dispiace’.

Nel frattempo, Dawson ha parlato sul tappeto rosso di quanto Ahsoka abbia giocato per lei e del processo di lavoro nello show, che include l’apprendimento delle arti marziali.

“Portare un personaggio, letteralmente, fisicamente, ogni singolo giorno, ha portato un altro livello di esperienza nel lavorare su un progetto, dando vita al personaggio”, ha detto Dawson. “Mi cambia.”

Ha spiegato: “La maggior parte delle volte, prendo solo frammenti di un personaggio e poi inietto molto di me stessa nelle cose dalla mia esperienza e da ciò che devo portarne via. Ma va semplicemente dall’altra parte e mi colpisce molto. È stato così potente che lo è. In quel viaggio e portarlo con te; non è qualcosa che avrei desiderato o sognato, quindi è davvero fuori dal mondo”.

READ  Travis Scott elogia Kylie Jenner per "averle lanciato quel culo" in un post raro

La serie Disney+ segue Ahsoka Tano, un nonno esiliato che un tempo era un apprendista padawan di Anakin Skywalker prima che Anakin si rivolgesse al lato oscuro e diventasse il Dark Vader. Il loro tempo insieme è stato raccontato nella serie animata “Star Wars: The Clone Wars” e quando la serie si è conclusa, Ahsoka era diventata una delle preferite dai fan e uno dei pochi esempi in “Star Wars” di una grande donna Jedi.

Portare Ahsoka nell’azione dal vivo è stato un sogno per lo scrittore e regista di Clone Wars, che ha co-creato il personaggio dello show. Dawson, che è stato scelto per il personaggio, ha interpretato Ahsoka nella seconda stagione di “The Mandalorian” in un episodio scritto e diretto da Filoni, ed è riapparso nell’episodio sei di “The Book of Boba Fest”, di nuovo, diretto da Filoni.

Naturalmente, Filoni ha creato anche “Ahsoka”, insieme al regista di “The Mandalorian” Jon Favreau, e lo spettacolo è andato in produzione all’inizio di maggio. Un post sui social media è emerso da Dawson che conferma le voci secondo cui Hayden Christensen è co-interpretato da Anakin (alias Darth Vader), ma Lucasfilm deve ancora confermarlo ufficialmente. Dato che gli eventi di “The Mandalorian” e “The Book of Boba Fett” si sono verificati dopo la morte di Vader in “Star Wars: Il ritorno dello Jedi”, è quasi certo che qualsiasi apparizione di Christensen sarà o come un fantasma del forza o in un flashback.

Altri co-protagonisti includono Bordizzo (“Società”) nel ruolo di Sabine Wren; e Mary Elizabeth Winstead (“Birds of Prey”), Ray Stevenson (“Vikings”) e Ivanna Sakhno (“Pacific Rim: Uprising”) in ruoli inediti.

READ  Gunna ha affari di famiglia e lavoro in classe prima di costituirsi

Le istantanee facevano parte della Star Wars Celebration Conference ad Anaheim, in California, la prima volta che i fan di Star Wars si sono riuniti di persona dalla pandemia. L’evento di sabato segna il terzo giorno della conferenza, che Giovedì è iniziato con il Lucasfilm Studio Showcasee presentava notizie su “Obi-Wan Kenobi”, “Andor”, “Star Wars: Skeleton Crew” e altro, oltre ad altre proprietà di Lucasfilm tra cui “Indiana Jones 5” e “Willow”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply