Adidas avvia un’indagine sulle accuse secondo cui Kanye West avrebbe mostrato materiale pornografico ai dipendenti

Adidas avvierà un’indagine sulle accuse di cattiva condotta contro Kanye West dopo che la società è stata accusata di aver ignorato il comportamento inappropriato dell’artista mentre allacciava le scarpe da ginnastica Yeezy.

La decisione di aprire un’indagine indipendente è stata annunciata dopo che uno dei maggiori azionisti di Adidas ha chiesto chiarimenti sui presunti incidenti.

Rolling Stone ha riferito questa settimana che il rapper e stilista americano, noto anche come Ye, ha mostrato materiale pornografico ai dipendenti durante le riunioni e ha mostrato una foto intima della sua ex moglie Kim Kardashian durante i colloqui di lavoro, citando ex dipendenti di Adidas e Yeezy.

Il marchio di abbigliamento sportivo ha tagliato i legami con West il mese scorso a causa sua Dichiarazioni antisemitee porre fine alla loro proficua collaborazione.

Secondo Rolling Stone, gli ex dipendenti hanno inviato una lettera all’Adidas affermando che gli alti dirigenti erano a conoscenza del “comportamento problematico” di West ma avevano “spento la loro bussola morale” e non erano riusciti a proteggere i propri dipendenti da “anni di abusi verbali, retorica volgare, e attacchi di bullismo.” .

“Al momento non è chiaro se le accuse contenute nella lettera anonima siano vere”, ha dichiarato l’Adidas giovedì in una nota. “Tuttavia, prendiamo molto sul serio queste accuse e abbiamo preso la decisione di avviare immediatamente un’indagine indipendente sulla questione per affrontare le accuse”.

Union Investment, il terzo più grande gestore patrimoniale della Germania, giovedì ha scritto ad Adidas chiedendo maggiori informazioni sulle affermazioni. Ha una quota dell’1% nel gruppo ed è uno dei primi 20 azionisti, secondo S&P Global Market Intelligence.

READ  Kanye West ha vissuto il momento "virale" di Kamala Harris in cui l'abbiamo fatto, Joe' durante la performance di Donda 2

“Adidas deve rivelare quando le accuse interne verranno segnalate per la prima volta alla direzione e al consiglio di sorveglianza”, ha dichiarato al Financial Times Jan Werning, capo di ESG Capital Markets & Stewardship presso Union Investment.

Adidas ha sviluppato e venduto scarpe da ginnastica con West per anni con il marchio Yeezy. Gli analisti hanno stimato che rappresentasse circa il 7% delle sue entrate totali. Adidas ha dichiarato a ottobre che l’abbattimento di Yeezy dimezzerebbe il suo profitto previsto quest’anno.

Il marchio tedesco inizialmente ha rifiutato di affrontare i rapporti mercoledì. “Non discuteremo conversazioni private, dettagli o eventi che hanno portato alla nostra decisione di porre fine alla partnership con Adidas Yeezy e abbiamo rifiutato di commentare qualsiasi speculazione correlata”, ha affermato la società, aggiungendo che “era e continua ad essere attivamente impegnata in conversazioni con i nostri dipendenti sugli eventi che hanno portato alla nostra decisione di porre fine.” Partnership.

L’investitore belga GBL, che è il maggiore azionista singolo di Adidas, e il gestore patrimoniale tedesco Deka, che detiene lo 0,8%, hanno rifiutato di commentare. DWS Asset Management, con sede a Francoforte, che detiene una quota dell’1,8%, non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply