Aaron Judge dei New York Yankees afferma che il nuovo analista televisivo del team Carlos Beltran non ha bisogno di affrontare il ruolo nello scandalo del furto del segnale

Tampa, Florida, — Ci sono molte cose da fare per Carlos Beltran una volta iniziato il suo lavoro come conduttore per i New York Yankees lunedì.

Familiarizzare con la configurazione della rete SÌ. Mettiti comodo insieme ad altri emittenti. Trova un ritmo che gli si addice in onda come analista.

Una cosa che non ha bisogno di fare, star del basso degli Yankees Aaron giudice Ha detto che sta parlando alla squadra del suo ruolo nello scandalo del furto di segnali di Houston Astros nel 2017.

Beltran ha giocato per Houston quell’anno quando ha battuto gli Yankees nella AL Championship Series sulla strada per il suo primo titolo mondiale. Dopo che la notizia dello scandalo si è successivamente diffusa, i giocatori di New York hanno preso di mira gli Astros e il giudice ha affermato che “hanno imbrogliato e non li hai conquistati”.

“Secondo me, non credo che abbia bisogno di dirci nulla”, ha detto domenica il giudice. “Ho molto rispetto per Beltran, mi ha aiutato molto durante il suo periodo qui come giocatore. Ha imparato molte buone lezioni. Ha passato molto tempo di qualità a parlarmi del gioco, del lato mentale del gioco, i suoi approcci, come essere un buon compagno di squadra”.

Beltran si è ritirato da giocatore dopo la stagione 2017. Ha giocato per gli Yankees nel 2014, 2015 e parte del 2016.

“Mi piacerebbe parlare con lui”, ha detto il giudice. “È passato un po’ di tempo dall’ultima volta che lo vedevo. Ho solo la possibilità di raggiungerlo e vedere cosa sta combinando perché lo vedremo molto durante l’anno. Non vedo l’ora che torni perché è stato una parte così importante di questa squadra, una parte enorme del baseball, cosa porta nel gioco e cosa Presentarlo alla rete YES sarà un grande momento.

READ  Jaguars GM dice che il team è "aperto al business" per il potenziale commercio n. 1 in assoluto, ma qualcuno morderà?

In un’intervista con Air Monday su YES, Beltran ha detto che c’è uno stigma legato al titolo di Astros.

“Guardando indietro ora, sì, abbiamo superato il limite”, ha detto Beltran. “Abbiamo fatto tutti quello che abbiamo fatto. Guardando indietro, ci sbagliavamo”.

Beltran è stato nominato allenatore dei Mets prima della stagione 2020 ma non ha gestito nessuna partita dopo essere stato lasciato a causa dello scandalo.

Il giudice ha detto che non vede l’ora e che non tornerà nel 2017.

“Non posso parlare a nome dell’intero gruppo, ma penso che le cose su cui dobbiamo concentrarci quest’anno e le cose che dobbiamo fare quest’anno siano più importanti di tutto ciò che è successo in passato”, ha detto.

“Abbiamo molte cose importanti, molte cose buone che accadono quest’anno, quindi mi concentrerò solo su ciò che dobbiamo fare con questo. Se vede qualcosa, se ha qualche consiglio che può aiutarci, lo farò sicuramente parla con lui”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply