6 idee rapide mentre i Celtics abbandonano una partita a 3 contro il brutto e ferito Heat


Celtici

I Celtics giravano costantemente la palla e non potevano approfittarne.

Adebayo Jalen Brown e Al Horford sono circondati sotto canestro sabato. Roba da Jim Davis/Globe

Il Celtici Ha accumulato alcune vittorie coraggiose e difficili dall’inizio della post-stagione, ma niente di simile a ciò che gli Heat hanno ottenuto nella terza partita delle finali della Eastern Conference di sabato.

era il caldo Senza Jimmy Butler nel secondo tempo Dopo che Butler si è seduto con un ginocchio dolorante (dopo la partita, Lo ha riferito Chris Hines Quel maggiordomo sta bene, il che sembra almeno alquanto improbabile considerando che un giocatore pazzo e competitivo ha assistito 24 dei minuti più importanti della stagione). Gli ufficiali hanno dato ai Celtics un vantaggio di 30-14 sui tentativi di tiro libero, che era in realtà maggiore prima che i Celtics iniziassero a rovinare l’estensione. Non ha girato bene in The Heat – 11 per 33 dal profondo dopo un inizio caldo.

E in qualche modo gli Heat hanno ancora trovato un modo per resistere e vincere 109-103. I Celtics hanno vinto o pareggiato negli ultimi tre quarti dopo un disastroso periodo di apertura in cui gli Heat sono aumentati di ben 26 punti, ma il vantaggio di Miami è lentamente svanito e i Celtics non hanno trovato il tocco per accelerarlo. Jaylen Brown ha tagliato 3 punti alla fine del quarto inning portando gli Heat a uno, ma gli Heat hanno avuto un’ultima risposta: Max Strauss ha seppellito una tripla da due minuti dalla fine, Adebayo ha segnato, superando Kyle Lowry con una rimonta di grande successo. Furto della frizione.

Dato che gli Heat hanno vinto la partita quasi interamente a causa di palle perse in gioco, si è tentati di dire che i Celtics hanno lanciato una partita vincibile, ma ciò minimizza la reazione degli Heat dopo la vittoria di giovedì. Entrambe le squadre sono chiaramente in grado di lanciare fienili, ed entrambe le squadre sono chiaramente in grado di risucchiarli e riempirli.

Durante questa post-stagione, i Celtics sono stati davvero bravi a superare le sconfitte deludenti, il che è un vantaggio chiave perché hanno riportato alcune sconfitte davvero deludenti. Sabato hanno cessato l’attività e hanno perso nonostante godessero di un gran numero di vantaggi.

Ora devono assemblare di nuovo.

Più da asporto

2. La partita di sabato è stata una guerra di logoramento, quindi ecco il riepilogo degli infortuni dal podio post-partita: Robert Williams è “veramente” un quotidiano per tutta Ime Udoka e potrebbe tornare non appena lunedì. Marco Intelligente La sua caviglia rotolò È una scena spaventosa catturata dalle telecamere dello stadio, ma Odoka presume che andrà avanti bene. Lo stesso vale per Jason Tatum, che ha subito una puntura.

“Il mio collo si è bloccato in una posizione strana”, ha detto Tatum. “Ovviamente sono sceso e ho avuto un po’ di dolore e fastidio al collo e alle braccia, poi sono tornato indietro, l’ho controllato e ho iniziato a sentire di nuovo qualche sensazione e i medici lo hanno controllato e fatto alcuni test e hanno deciso di dargli un tentativo.”

Eric Spoelstra non ha avuto aggiornamenti sulla salute per nessuno nella sua squadra. Laurie e PJ Tucker hanno entrambi avuto ferite da allattamento e non è chiaro cosa stia succedendo a Butler. Non riceverà più risonanza magnetica.

3. Jaylene Brown ha segnato 40 punti ma ha lottato duramente contro la pressione difensiva di Miami e ha girato la palla più di sette volte. Lui e Tatum (sei) si sono combinati per 13 delle 21 trasformazioni nei Celtics. In una partita in cui hanno vinto per sei punti, gli Heat hanno battuto i Celtics 33-9 in punti per palle perse.

“Ci è successo due volte in questo round di playoff”, ha detto Horford senza mezzi termini. “È qualcosa che continuiamo a combattere e sembra che ogni volta che ci mettiamo in una situazione, abbiamo ribaltato la palla”.

Ancora una volta, gli Heat hanno avuto un ruolo importante in questo, ma se i Celtics sperano di avanzare, è imperativo che smettano di girare la palla. Il fatto che abbiano effettivamente risolto questo problema una volta in Gara 2 rende la performance di sabato particolarmente strana.

“Ho fatto quanto segue: il lavoro di oggi è la sponsorizzazione del basket”, ha detto Brown. “Ma solo essendo più forte, li guido e continuo ad essere aggressivo e continuo ad arrivare a canestro e continuo a fare quello che sto facendo ma divento più forte quando ci arrivo. Stasera lasciano andare molte cose, specialmente quando Mi sento come se stessi guidando e andando verso il canestro, mi sento mano nella mano. Per tutto il tempo… non ho mai ricevuto quelle chiamate di verifica manuale.

“Ma non invento scuse. Stiamo migliorando. L’ho fatto – lavoro di cura della palla oggi. Devo fare di meglio. “

Data la disparità di tiro libero, i commenti di Brown sui responsabili potrebbero cadere nel vuoto.

4. Tatum era 3 su 14 e 1 su 7 in profondità con sei palle perse. Quando è tornato in gioco nel quarto inning dopo aver avuto un’ambulanza, i Celtics che alla fine hanno avuto alcuni dei suoi denti sono crollati all’istante.

“Mi sento come se avessi lasciato i ragazzi in sospeso stasera”, ha detto Tatum. “Sono io. Lo ammetto. È stata dura.”

Alla domanda sulle notti periodiche di Tatum, Udoka ha detto che i suoi problemi erano solo “capire come [the Heat] Ti proteggerà” e poi parlerà di problemi a livello di squadra.

“tutti [the Heat] Quello di cui abbiamo parlato è stato migliorare le loro capacità fisiche, sentirsi a disagio a casa, ed è di questo che abbiamo parlato, non essere sorpresi o sentirsi bene con noi stessi o soddisfatti di vincere al loro posto, capire come proteggeranno i ragazzi, essere fisici , e Odoka ha detto: “Non siamo stati all’altezza dall’inizio.”. “Sembrava che stessimo cedendo alle loro pressioni e abbiamo iniziato a lamentarci con gli arbitri e siamo stati espulsi dalla partita dall’inizio”.

Se sei un fan dei Celtics e stai cercando una piccola speranza in un sabato difficile, potresti fare di peggio del fatto che è improbabile che Tatum sia di nuovo così cattivo lunedì.

5. Dopo aver segnato solo 16 punti nelle partite 1 e 2 combinate, Pam Adebayo ha avuto una serata fantastica: 31 punti, 10 rimbalzi, sei assist e quattro tiri. Butler è stato fantastico nella prima partita, ma gli Heat hanno portato sul tavolo più di Jimmy Butler.

Un giornalista ha fatto notare a Udoka che la presenza di Robert Williams – che ha saltato la partita di sabato per un dolore al ginocchio – potrebbe aver fatto una grande differenza contro l’Adebayo.

“Adebayo ha messo la spalla verso chiunque stesse proteggendo, nel loro petto, quindi Rob non può salvare la situazione così tanto”, ha detto Odoka. “Gli uomini dovrebbero prendere possesso di questa rivalità e difendersi come possiamo”.

6. Ancora una volta, incontrerà i giochi per la loro stagione. I Celtics e gli Heat escono da Game 4 lunedì alle 20:30 su ABC.

READ  Cal Maine riguadagna i titoli NCAA di nuoto e immersioni dal Texas

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply