2 britannici e un marocchino condannati a morte

gioco

Giovedì due britannici e un marocchino sono stati condannati a morte per fucilazione da separatisti sostenuti dalla Russia nell’Ucraina orientale per aver combattuto a fianco dell’Ucraina.

La Corte Suprema della cosiddetta Repubblica popolare di Donetsk ha ritenuto gli uomini colpevoli di aver operato per il rovesciamento violento del potere, reato punibile con la morte nella repubblica riconosciuto solo dalla Russia – e pochi giorni prima dell’invasione di febbraio. Gli uomini sono stati anche condannati per attività mercenarie e terrorismo.

Aiden Aslin, Sean Benner e Saudun Ibrahim hanno un mese per fare appello.

I pubblici ministeri hanno affermato che i tre combattenti erano “mercenari” che non meritavano la protezione offerta ai prigionieri di guerra. Le famiglie di Aslin e Benner hanno detto che gli uomini vivevano in Ucraina dal 2018 ed erano stati membri “di lunga data” dell’esercito ucraino.

Beiner e Aslen si arresero alle forze filo-russe nel porto meridionale di Mariupol a metà aprile, mentre Ibrahim lo fece a metà marzo nella città orientale di Volnovaka. Un altro combattente britannico catturato dalle forze filo-russe, Andrew Hill, è in attesa di processo.

USA Today al telefono: Unisciti al canale di guerra russo-ucraino per ricevere aggiornamenti direttamente sul tuo telefono

Gli ultimi sviluppi:

I russi che occupano la città sud-orientale di Melitopol sono alla ricerca di frigoriferi e frigoriferi industriali dopo aver trasformato l’impianto di confezionamento della carne della città in una camera mortuaria piena di cadaveri russi. Aron-M LLC ha detto questa settimana che le era stato detto che i suoi frigoriferi sarebbero stati utilizzati “gratuitamente per preservare i corpi dei soldati morti”.

READ  L'Ucraina incolpa la Russia per aver tagliato l'energia alla centrale nucleare di Chernobyl, afferma che potrebbe causare "scariche nucleari"

Membri di spicco del parlamento dell’Unione europea stanno esortando i leader dell’UE a nominare l’Ucraina e la vicina Moldova candidati ufficiali per entrare a far parte del blocco delle 27 nazioni. Il Parlamento negli ultimi anni si è astenuto dal nominare l’Ucraina, adducendo la corruzione dilagante.

Il presidente Joe Biden ha in programma di visitare gli alleati europei Germania e Spagna questo mese mentre tenta di unire l’alleanza che si oppone all’invasione russa dell’Ucraina. La Casa Bianca ha affermato che Biden parteciperà al vertice del Gruppo dei Sette il 25 giugno nelle Alpi bavaresi e a un incontro dei paesi della NATO il 28 giugno a Madrid.

La Russia ha ripristinato l’approvvigionamento di acqua dolce dall’Ucraina meridionale alla Crimea attraverso il canale della Crimea settentrionale, ha affermato in una dichiarazione il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu, un passo importante verso l’obiettivo di Mosca di collegare il territorio che controlla alla penisola che ha annesso nel 2014. Ferrovie e strade Anche i trasporti erano collegati.

Il vero costo umano dell’assedio russo di Mariupol è stato rivelato giovedì con la rivelazione che i soccorritori stavano recuperando centinaia di corpi dalle macerie degli edifici bombardati in tutta la città portuale ucraina. Funzionari della città hanno detto che da 50 a 100 corpi sono stati trovati in diversi edifici. Il sindaco Petro Andryoshenko ha dichiarato sull’app Telegram che i corpi venivano trasportati in un “convoglio di morte infinito” verso obitori, discariche e altri luoghi.

Le autorità ucraine hanno stimato che almeno 21.000 civili sono stati uccisi a Mariupol durante le settimane di blocco russo. Il Cremlino ha affermato di aver utilizzato attacchi specifici incentrati su obiettivi militari, ma molte città sono state lasciate in rovina a causa dei bombardamenti infiniti poiché le forze russe sfruttano il vantaggio di un attacco a lungo raggio per bombardare l’Ucraina con relativa impunità.

READ  Brookings Institution Margins generale in pensione nel mezzo di un'indagine federale

Le autorità affermano che Mariupol, una volta che ospitava 450.000 persone, ora ha meno di 100.000 persone. Le forze russe sono completamente occupate.

La guerra si preannuncia come una battaglia di logoramento in cui entrambe le parti subiscono pesanti perdite. L’esercito ucraino ha dichiarato di aver “liquidato” più di 30.000 soldati russi dall’invasione del 24 febbraio. La Russia ha parlato poco delle perdite di truppe nelle ultime settimane. Ma il consigliere presidenziale ucraino Oleksiy Aristovich ha stimato che fino a 150 soldati vengono uccisi ogni giorno e 800 feriti. Ciò potrebbe tradursi in più di 15.000 soldati ucraini uccisi e 80.000 feriti, e non tiene conto delle vite di migliaia di civili perduti.

Olga Uelker, Direttore di Crisis Group, una ONG, Lo ha detto al quotidiano Guardian Che “entrambe le parti stanno gareggiando per essere l’ultimo esercito in piedi”.

Il rabbino capo di Mosca vive in esilio dopo che le autorità russe hanno chiesto pubblicamente il suo sostegno per la guerra in Ucraina. La moglie di suo figlio, Avital Cesek Goldschmidt, residente a New York, ha detto che il rabbino Pinchas Goldschmidt si è recato in Ungheria per raccogliere fondi per i rifugiati all’inizio di marzo e non è tornato in Russia. In un post su Twitter. Ha detto che i suoi suoceri stavano raccogliendo fondi per i rifugiati nell’Europa orientale, poi è andata a trovare suo nonno in un ospedale di Gerusalemme. Questa settimana, Pinchas Goldschmidt è stato rieletto in contumacia per altri sette anni come rabbino capo di Mosca.

“Posso finalmente rivelare che i miei suoceri, il rabbino capo di Mosca PinchasRabbi e Rebbetzin Dara Goldschmidt, hanno subito pressioni dalle autorità per sostenere pubblicamente l'”Operazione speciale” in Ucraina – e hanno rifiutato”, ha detto in un tweet. “Ora sono in esilio dalla comunità in cui hanno amato, costruito e cresciuto i loro figli per più di 33 anni”.

READ  A tre mesi dall'inizio della guerra, la vita in Russia è cambiata profondamente

Contributo: Associated Press

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply