BCC Spello e Bettona con Gepafin

| Nuova convenzione per lo sviluppo |

0
796

Redazione Umbria Libera

pubblicato il 17 ottobre 2017 14:34:16

Il presidente della Bcc Spello e Bettona, Banca di Credito Cooperativo, Massimo Meschini, ha firmato una nuova convenzione con Gepafin per lo sviluppo e la crescita economica del territorio.

Gepafin è una società finanziaria con capitale misto pubblico – privato, costituita nel 1987. Il capitale ad oggi è detenuto dalla Regione Umbria (direttamente o attraverso Sviluppumbria Spa) per il 54% e, per il restante 46%, da 11 banche che operano nel territorio regionale.

Gepafin nasce come strumento finanziario specializzato a disposizione delle Piccole e Medie Imprese (PMI), aventi sede legale e/o operativa nell’intero territorio regionale, per supportarle nel reperimento di risorse finanziarie:

rilasciando garanzie su prestiti bancari;
erogando prestiti partecipativi;
sostenendo operazioni di incremento di mezzi propri attraverso la sottoscrizione di capitale di rischio e/o strumenti ibridi di patrimonializzazione.

Gepafin interviene anche in favore di privati gestendo misure specifiche e strumenti dedicati per l’acquisto della prima casa, prestiti sociali d’onore e anticipo stipendi a favore di dipendenti di imprese in crisi.